1 / 10

L’isola del piacere, ecco come funziona il paradiso dei Caraibi basato sul sesso

Una compagnia statunitense chiamata Good Girls Company ha creato un’attività commerciale basata sul sesso, sul lusso, su location da sogno e sull’uso di sostanze stupefacente e alcoliche. Si chiama Sex Island e sta creando una marea di polemiche (foto: Getty)

L'isola del piacere, ecco come funziona il paradiso dei Caraibi basato sul sesso

Nel film ‘Asterix e le 12 fatiche’ una delle imprese da compiere per Asterix e Obelix era di uscire indenni dall’Isola del Piacere. Ora nei Caraibi ne esiste una vera, e molti non vorrebbero mai lasciarla. Qui l’unica regola è il sesso, e un’organizzazione permette a tutti i partecipanti di avere, eventualmente, la possibilità di fare l’amore per la prima volta.

Nel mese di dicembre del 2018 un giovane cileno ha infatti vinto un concorso che lo porterà a soggiornare su quest’isola caraibica, attorno a un gruppo di donne pronte a tutto per soddisfare i suoi vergini desideri.

Ma cosa offre, in sostanza, questa esperienza – oltre al sesso? E soprattutto, la festa verrà davvero organizzata, visto che il governo di Trinidad & Tobago ha promesso di fare di tutto per evitare che ci sia anche solo una bottiglia stappata?

Conosciamo meglio quest’isola che è il sogno proibito di molti maschi eterosessuali e che è l’incubo delle autorità caraibiche.