Lo spot di Canal+ ironizza sul virus in Italia, è bufera

Lo spot di Canal+ sulla pizza "Corona"

E' bufera sullo spot di 'Groland Le Zapoi' del 29 febbraio, in cui gli autori della storica trasmissione satirica francese di Canal Plus scherzano sulla diffusione del Coronavirus in Italia: nello sketch un pizzaiolo tossisce e sputa mentre prepara una pizza, che diventa una “Pizza Corona”. Il video satirico fa parte di una serie di inserti in cui si ironizza anche sulle contromisure francesi all'epidemia.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS

GUARDA ANCHE: Chiude anche il Louvre

La serie

Ne "I francesi e la quarantena", gli autori scherzano anche su come i francesi interpretano le norme di prevenzione dettate dalle autorità, dal saluto evitando le strette di mano alle nuove abitudini della vita sociale.

Le reazioni politiche

E' stata la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni a segnalare in rete il video con questo commento: "Disprezzo totale per gli autori di questa immondizia anti italiana. Che dite qualcuno del Governo o della maggioranza PD-M5S avrà la decenza di far sentire il proprio sdegno". E lo sdegno è arrivato. A partire dal ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova, "video vergognoso e raccapricciante", ha scritto su Twitter. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha fatto sapere di aver attivato l'ambasciata italiana a Parigi: "Comprendo la satira e capisco tutto, ma prendersi gioco degli italiani in questo modo, con l`emergenza del Coronavirus che stiamo affrontando è profondamente irrispettoso".

L'Ambasciata francese si dissocia

"L'Ambasciata di Francia in Italia si dissocia totalmente dalla satira comparsa nella trasmissione di un canale televisivo privato francese che non corrisponde in alcun modo al sentimento delle autorità e del popolo francesi. La Francia esprime la propria solidarietà all'Italia di fronte all'emergenza legata al Coronavirus". Lo riferiscono all'ANSA fonti diplomatiche francesi in merito alla trasmissione di Canal+.

Le scuse di Canal+

E dopo la bufera sollevata dallo spot, arrivano le scuse: "Canal+ si scusa con i nostri amici italiani per la trasmissione di una breve sequenza di pessimo gusto, soprattutto nel contesto attuale, facendo un riferimento caricaturale all'Italia in un programma satirico", fa sapere un portavoce del gruppo televisivo francese, specificando che "questa sequenza è già stata rimossa da tutte le repliche e riproduzioni del canale". Sul video della 'pizza corona' "Canal+ invierà inoltre oggi pomeriggio una lettera di scuse all'Ambasciatore italiano a Parigi", aggiunge il portavoce.

La reazione di Salvini

Sulla vicenda è intervenuto anche il leader della Lega Matteo Salvini: "Va bene la satira, l'ironia, la libertà di parola è sacra ma ironizzare sull'Italia e gli italiani inventandosi la pizza col virus ricorda tanto 'pizza mafia spaghetti e mandolino'. Non è il momento, lo dico ai francesi a una tv francese che fortunatamente si è scusata. Ma non è tempo per fare ironia su un popolo che non si arrende e non si arrenderà".

GUARDA ANCHE: Coronavirus, com’è esploso al di fuori dalla Cina