L'occorrente indispensabile per le escursioni in montagna

·4 minuto per la lettura
trekking
trekking

Quando ci prepariamo a partire per un’escursione di qualche giorno non dobbiamo dimenticare alcuni strumenti e accessori necessari per vivere al meglio l’esperienza di immersione nella natura. Vi sarete chiesti più volte “Cosa dovrei mettere nello zaino per il trekking in montagna?”: in questo articolo alcuni suggerimenti per organizzare l’occorrente per il vostro viaggio.

Trekking in montagna: cosa mettere nello zaino

Il trekking non è una semplice passeggiata in montagna, i sentieri e le escursioni a cielo aperto non sono sempre facili da percorrere. Per questo, c’è bisogno di preparazione fisica e mentale per avvicinarsi a quello che è a tutti gli effetti uno sport, e bisogna scegliere i percorsi adatti alle proprie capacità, per godere del paesaggio e della forte esperienza nella natura. Ma soprattutto, per fare trekking in montagna è fondamentale sapere cosa mettere all’interno del nostro zaino – e fuori – per poter affrontare le situazioni più disparate. Scopriamo insieme quali sono le cose indispensabili da portare per una gita di qualche ora di camminata.

Zaino da 25 litri

Per un’escursione di poche ore uno zaino da 25 o 30 litri è sufficiente e comodo. Di solito gli zaini da trekking sono dotati di diverse tasche, sia interne che esterne, per poter inserire al loro interno i diversi strumenti che porteremo con noi. Il materiale migliore per il vostro zaino è il nylon, perché è molto leggero ma soprattutto resistente, dunque potrete affrontare i cambiamenti del clima e le situazioni più selvagge.

_DSC6511
_DSC6511

Borraccia

Veniamo adesso a cosa mettere effettivamente nel nostro zaino da trekking. Una borraccia è quel che ci vuole per portare con noi una riserva d’acqua e per mantenerla fresca durante le ore di cammino. Una borraccia da 1.5 litri è sufficiente quando sappiamo che non passeremo in montagna troppe ore.

Snack

Percorrere in salita e in discesa le strade che ci offre la montagna può risultare molto faticoso, soprattutto se si è alle prime armi, e ci sottrae tante energie. Per questo, nello zaino non possono mancare degli spuntini da consumare durante le pause dallo sforzo. I migliori sono: frutta secca, barrette energetiche, cioccolata, perché ci ricaricano senza appesantire.

Carta geografica

Prima di iniziare l’escursione è buona norma informarsi e studiare a fondo il percorso che si è scelto. Ciononostante, sarà necessario portare con sé anche una mappa: i sentieri di montagna possono risultare ambigui e c’è il rischio perdere la strada giusta.

Kit pronto soccorso

Durante il trekking in montagna, anche se si tratta di poche ore, potremmo trovarci in situazioni spiacevoli. Punture di insetti, escoriazioni dovute a cadute, mal di montagna, sono eventi abbastanza comuni. Per questo, tra le cose da mettere nel nostro zaino da trekking, non dovrebbero mancare antistaminici, cerotti, e farmaci anti-nausea.

_DSC6537
_DSC6537

Abbigliamento

Se c’è una cosa su cui non ci possiamo sbagliare nelle nostre escursioni è l’abbigliamento. Vestirsi in modo adeguato per il trekking è fondamentale per affrontare: pioggia, vento, movimenti ampi durante il cammino, abrasioni. E poi, naturalmente, c’è la comodità. Per questo motivo non possiamo non indossare – o inserire nello zaino:

  • T-shirt traspirante: ci farà sentire freschi nonostante la sudata dovuta alla fatica, è confortevole e si asciuga molto velocemente.

  • Pantaloni elasticizzati: si adattano al corpo grazie al tessuto leggero ed elastico e sono perfetti per tutte le attività.

  • Pile: un pile leggero è quel che ci vuole per le camminate in montagna. Lo sforzo fisico ci farà sentire accaldati, quindi è bene non esagerare con tessuti troppo pesanti e poco elastici.

  • Giacca per vento/pioggia: se c’è una cosa che non può mancare nello zaino, quella è la giacca impermeabile. Se la stagione lo richiede la si può scegliere imbottita, ma l’importante è non dimenticare di metterla in zaino per qualunque evenienza.

Bastoncini da trekking

Elencato ciò che non dovrebbe mancare in borsa, è utile sapere anche cosa ci serve durante il percorso a piedi. Non si può parlare di sano trekking senza di loro: i bastoncini sono essenziali per mantenerci in equilibrio, soprattutto viste le dimensioni e il peso del nostro zaino, e a sostenerci riducendo la fatica. Sono inoltre importantissimi per i sentieri meno semplici da percorrere, sui quali potremmo rischiare di infortunarci: terreni scivolosi, scoscesi, rocciosi, potrebbero metterci in difficoltà.

_DSC7029
_DSC7029

Dove puoi trovare l’occorrente

Se sei alla ricerca di accessori o soprattutto abbigliamento per la tua prossima escursione in montagna, puoi affidarti allo shop online di Great Escapes, marchio italiano che grazie alla sua origine nei pressi del gruppo alpino delle Grigne, dal 1989 offre una vasta gamma di capi tecnici e sportivi di qualità realizzati sulla base di una grande esperienza. Giacche antivento, pantaloni e t-shirt elasticizzati e traspiranti – disponibili per uomo, donna e bambino -, scarponcini da trekking, zaini e anche bastoncini per il cammino, sono stati creati per garantire sicurezza, vestibilità, comodità, per vivere la migliore delle gite di trekking, camminata o arrampicata.