L'oms lancia l'allarme per i recenti casi di poliomelite

poliomelite oms
poliomelite oms

L’Organizzazione mondiale per la Sanità (Oms) ha lanciato l’allarme per i crescenti casi di polio, e ha raccomandato la vaccinazione contro questa patologia.

L’Oms mette in guardia contro la poliomelite

Hans Kluge, il direttore per l’Europa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), ha dichiarato preoccupanti i recenti casi di poliomielite che stanno emergendo a livello mondiale. Durante una conferenza stampa, Kluge ha sottolineato che:

«Tutti coloro che non sono vaccinati, o i cui figli abbiano saltato le vaccinazioni programmare, dovrebbero effettuare la vaccinazione il prima possibile. I vaccini contro la poliomielite si sono dimostrati molto efficaci e sicuri. […] Il virus della poliomielite ha trovato la sua strada verso individui suscettibili nelle comunità poco vaccinate».

Tutto ciò è una dinamica possibile solo nel «nostro mondo interconnesso».

Che la poliomelite e come agisce sul corpo umano

La poliomielite è una grave malattia provocata da tre tipi di polio-virus (1,2 e 3), appartenenti al genere enterovirus. Colpisce il sistema nervoso, provocando la distruzione delle cellule neurali e causando una paralisi che, nei casi più gravi, può diventare totale.

Nella maggior parte dei casi, gli effetti più devastanti riguardano i muscoli degli arti superiori e inferiori, che tendono a perdere tono muscolare e a diventare flaccidi. Se l’infezione si estende sia alle braccia che alle gambe, il malato può diventare tetraplegico. L’unico modo per garantire la sopravvivenza al paziente è collegarlo a un supporto respiratorio.