Lory Del Santo spiega come riesce a sopravvivere a tre figli morti


Lory Del Santo ha raccontato come riesce ad “andare avanti” dopo aver vissuto tragedie terribili, ovvero la morte di tre dei suoi quattro figli. L’attrice, che oggi ha 64 anni, ha visto morire Conor, caduto da un grattacielo a soli 5 anni, poi un altro bambino scomparso a causa di un’infezione a sole due settimane di vita, e infine Loren, che si è tolto la vita a Miami nel 2018 poco dopo essere diventato maggiorenne.
Intervistata nel programma radiofonico ‘I Lunatici’, Lory ha affermato: “Come si avanti dopo tragedie del genere? Ti aggrappi alla filosofia della vita. Quando nasci compi un percorso con delle persone, ma non è un percorso completo. Devi già sapere che quel percorso è una frazione della tua vita. E tu lo devi già sapere. Se non sei consapevole di questo non puoi superare nulla. Io la vedo così, poi ci sono tante altre possibilità filosofiche che aiutano. E poi non si deve essere egoisti”.
“Se tu perdi una persona importante della tua vita, ma ce n'è un'altra, non puoi dargli dolore. Bisogna vivere anche per le altre persone che hanno bisogno di te, della tua presenza. E' molto difficile all'inizio. Bisogna giocare con la vita. La vita è un gioco. E' un gioco che tu devi fare positivamente. E' un gioco dove tu non possiedi nulla. Prendi in prestito delle cose e poi le devi lasciare. Non possediamo nulla. Ci è stata data la possibilità di giocare, dobbiamo giocare. E non sappiamo quanto dura la partita”, ha aggiunto.