Lucia Borgonzoni, ora Salvini vuole portarla a Roma


Lucia Borgonzoni era la candidata sostenuta dal centrodestra che ha perso alle regionali dell'Emilia-Romagna. Ma, nonostante l'insuccesso, Matteo Salvini non vuole darsi per vinto. Per questo ora proverà a inserirla nello scacchiere leghista di Roma, e non più solo in quello emiliano.

Sulla sua ricollocazione "io ascolterò tutti, poi a me onestamente Lucia serve a livello nazionale nel settore di cui si è già occupata: quello della cultura", ha spiegato il leader del Carroccio a Vignola, in provincia di Modena, a margine della Festa del Ringraziamento post-regionali della Lega a chi gli chiedeva se avesse deciso per una permanenza della Borgonzoni in Emilia-Romagna o se per un suo trasferimento nella Capitale.


GUARDA IL VIDEO: Inconveniente con i microfoni per Matteo Salvini


Anche se - ha aggiunto Salvini - "lei", Lucia, "vorrebbe rimanere a livello locale. Io sto lavorando ai diparitmenti a livello nazionale: Giustizia, Esteri, Economia. E Cultura, Arti Visive, Cinema, Spettacolo, Teatro: lei su quello è apprezzata da tutti gli operatori del settore. Proverò a convincerla a rimanere a Roma".


GUARDA IL VIDEO: Il commento di Salvini dopo i risultati delle regionali