Luisa Ranieri torna in tv nei panni del vicequestore di Bari

·1 minuto per la lettura
le indagini di lolita lobosco seconda stagione
le indagini di lolita lobosco seconda stagione

Le indagini di Lolita Lobosco, fortunata fiction di casa Rai, è già al lavoro con la seconda stagione. La conferma arriva dai finanziamenti stanziati dalla Apulia Film Commission, ben 5 milioni di euro. Luisa Ranieri, quindi, si prepara a tornare a vestire i panni del simpatico vice questore barese.

Le indagini di Lolita Lobosco

Il grande successo ottenuto dalla fiction Le indagini di Lolita Lobosco ha concesso ai telespettatori di avere ciò che volevano: la seconda stagione si farà. Luisa Ranieri e tutti i suoi colleghi della questura di Bari sono pronti a tornare in televisione per allietare le serate degli italiani. Anche se il primo capitolo della serie si è concluso da poco, arriva una conferma: i nuovi episodi tratti dai libri di Gabriella Genisi sono entrati nei finanziamenti della Apulia Film Commission. Sono stati stanziati ben 5 milioni di euro per garantire la produzione.

Considerando che la scrittrice Gabriella Genisi ha scritto 8 romanzi e che i primi 4 sono già stati utilizzati per la prima stagione, immaginiamo che il secondo capitolo de Le indagini di Lolita Lobosco sarà altrettanto ricco di colpi di scena. All’appello, quindi, mancano 4 libri e il materiale per la sceneggiatura non manca di certo.

Luisa Ranieri, oltre che nei panni del vicequestore di Bari, tornerà in televisione anche con Il medico della mala di Cinzia TH Torrini e L’uomo dal fiore in bocca di Gabriele Lavia.