Lutto nel calcio: addio all'ex terzino che eliminò Maradona ai mondiali

·1 minuto per la lettura
morto tataw capitano camerun
morto tataw capitano camerun

Una brutta notiza ha sconvolto il calcio mondiale: è morto all’età di 57 anni Stephen Tataw, storico capitano del Camerun. Nel mondiale di Italia ’90, la nazionale dell’ex terzino riuscì nell’impresa di eliminare al primo turno l’Argentina di Maradona, fermandosi solo ai quarti di finale contro l’Inghilterra.

Morto Tataw, addio al capitano del Camerun

Un tragico lutto ha colpito il mondo del calcio: si è spento all’età di 57 anni Stephen Tataw, ex capitano del Camerun, morto dopo una lunga malattia. A dare la tragica notizia è stata la Federazione camerunense in un comunicato ufficiale venerdì 31 luglio.

Tataw giocò con le maglie semisconosciute del Tonnerre di Yaonduè e del club giapponese del Sagan Tonsue, ma tutti lo ricordano come il capitano del sorprendente Camerun formato mondiale Italia ’90.

Maradona non fa paura

In quel mondiale, infatti, il Camerun riuscì nella storica impresa di eliminare al primo turno l’Argentina di un certo Diego Armando Maradona, campione in carica della kermesse.

In seguito arrivò fino ai quarti di finale, dove solo L’Inghilterra riuscì a fermare il percorso netto di quel Camerun, raggiungendo il traguardo più alto a livello internazionale. Non è un caso se proprio quel Camerun viene tuttora ricordato come la prima grande affermazione del calcio africano a livello internazionale.

Oltre al magico terzino, quella nazionale disponeva di una coppia d’attacco inviadibile. Fece faville il tandem composto da Roger Mila (4 gol in 5 partite all’età di 38a nni) e Francois Omam Biyik, colui che giustizò da solo l’Argentina.