Lutto per Helen Mirren: il figliastro stroncato dal cancro

·1 minuto per la lettura

Helen Mirren piange la morte di Rio Hackford, figlio del marito Taylor Hackford.

L’uomo, anch’egli attore nonché proprietario di vari club, è scomparso giovedì scorso a Huntington Beach, California, all’età di 51 anni. Il padre regista ed Helen hanno rotto il silenzio sulla triste notizia con un comunicato affidato a People.

«Siamo entrambi ispirati dalla vita di nostro figlio, Rio Hackford, e il nostro cuore è a pezzi per la sua morte», legge la nota. «Nella sua vita ci ha mostrato su come vivere in generosità e comunità. Ha condiviso il suo percorso di vita con molti, che ora lo piangono, ma che allo stesso tempo celebrano la fortuna di averlo conosciuto».

Il fratello, Alex Hackford, aveva dichiarato a Variety la scorsa settimana che Rio fosse scomparso a seguito di una malattia.

Nel loro comunicato, la coppia ha rivelato che l’uomo era affetto da un melanoma uveale, una forma di tumore dell’occhio.

«Rio è morto a causa di un melanoma uveale, una forma aggressiva e rara di cancro», hanno condiviso i due coniugi, sposatisi nel 1997. «Esortiamo tutte le persone che stanno leggendo questo comunicato a sottoporsi a dei controlli oculari almeno una volta l’anno, che potrebbero salvare i loro cari da questo cancro».

Rio è apparso in vari film, tra cui «Pretty Woman», «Jonah Hex» e «Swingers», e in varie serie tv come «Treme», «Pam & Tommy», «The Mandalorian» e «American Crime Story: Il caso O.J Simpson».

Era proprietario di vari bar, tra cui il Monty di Los Angeles, l’Homestead di San Francisco e il Pal's Lounge di New Orleans.

Rio, nato dal primo matrimonio di Taylor con Georgie Lowres, lascia una moglie, la musicista Libby Grace, e due figli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli