Ma Diana e Camilla si incontrarono davvero al pranzo (ingannevole) visto in The Crown 4?

Di Federica Caiazzo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Georges De Keerle - Getty Images
Photo credit: Georges De Keerle - Getty Images

From ELLE

Nemiche sì, amiche mai. Neppure quando la “principessa triste” potrebbe aver provato davvero a instaurare un rapporto. Lo abbiamo imparato tutti dalla storia di casa Windsor: Lady Diana e Camilla Parker Bowles furono due acerrime rivali nella royal family. Eppure, una scena del terzo episodio di The Crown 4 rivela che le due si incontrarono per pranzo poco dopo il fidanzamento ufficiale. Cosa ci facevano due nemiche a tavola insieme? E soprattutto, quanto c’è di attendibile nella conversazione riproposta nella serie TV?

Attenzione, *Spoiler Alert*. In totale contrasto con il titolo dell’episodio – Fairytalenella terza puntata di The Crown 4 vediamo una giovanissima Lady Diana cambiare totalmente vita in vista delle nozze con il principe Carlo. Dopo il fidanzamento ufficiale con anello e proposta da parte del primogenito della Regina Elisabetta, Diana saluta le sue coinquiline e lascia l’appartamento di Earl’s Court a Londra per trasferirsi a Buckingham Palace. Ma è qui che inizia ciò che risulta essere tutto l’opposto di una fiaba: con Carlo lontano per impegni istituzionali in Australia e Nuova Zelanda, Diana è completamente abbandonata a sé stessa. La noia, la frustrazione, il senso di solitudine (e anche i primi casi isolati di bulimia) emergono fino ad accogliere il suggerimento di Carlo: trascorrere del tempo con Camilla. “In caso tu voglia della compagnia, lei è la migliore compagnia che si possa desiderare”, rimarca Carlo nella serie TV. Disperata e sola a tal punto, la trasposizione cinematografica prosegue con Diana che incontra Camilla. Qui, il dubbio: è accaduto davvero?

Photo credit: Express Newspapers - Getty Images
Photo credit: Express Newspapers - Getty Images

Sì, secondo Andrew Morton, la risposta è sì. Il biografo – autore della biografia Diana: Her True Story – In Her Own Wordsintervistò la principessa in vista della pubblicazione del suo libro (scandalo) nel 1992. Durante una di queste interviste, Lady D svelò l’esistenza di una lettera che Camilla le aveva fatto recapitare solo due giorni dopo il fidanzamento ufficiale, avvenuto il 24 febbraio 1981: “È un’emozione apprendere del fidanzamento. Pranziamo insieme quando il principe di Galles andrà in Australia e Nuova Zelanda. Sarà via per tre settimane. Mi piacerebbe vedere l’anello. Con amore, Camilla”. Ma Diana, ancora molto ingenua (aveva solo 19 anni), non sapeva ancora che quel pranzo si sarebbe rivelato essere ciò che, in sede di intervista con Morton, avrebbe poi commentato con l’aggettivo “tricky”. Ovvero, ingannevole.

Come riporta elle.com, durante il pranzo, Camilla avrebbe posto una domanda che a Diana apparve strana, specialmente perché inerente alla residenza che Carlo possedeva poco fuori Londra, lontano da Kensington Palace: “Non andrai a caccia quando sarai a Highrove, vero?”. “Ero ancora troppo immatura per comprendere tutto ciò che mi veniva detto”, commentò Diana con Morton. In poche parole, Camilla stava assicurandosi di poter continuare a vedere Carlo durante le battute di caccia, essendo casa sua non molto distante da Highgrove. Quanto al resto, ormai, è già storia.