Ma perché tutti i pianeti sono rotondi?

Di
·2 minuto per la lettura
Photo credit: MARK GARLICK/SCIENCE PHOTO LIBRARY - Getty Images
Photo credit: MARK GARLICK/SCIENCE PHOTO LIBRARY - Getty Images

From Esquire

Quanti pianeti ci sono nell'Universo? Tantini. Si stima circa un sestilione. Sapete quant'è un sestilione? Parecchio. Un numero talmente grande che è impossibile farsele un'immagine mentale. Proviamo così: il pianeta Terra pesa circa un sestilione di volte più di un orso polare. Così, per farvi un'idea.

Sarete d'accordo che sono tantissimi, eppure hanno una cosa in comune: sono tutti sferici. Non ce n'è un solo cuboide, dodecaedrico o a forma di cuore, per dire. Ma perché?

Dunque, un pianeta nasce come una specie di nuvola di rocce e particelle di polvere che ruotano attorno a una stella. Le particelle si attraggono a vicenda a causa della gravità, fino a formare un unico grumo. Man mano che quel grumo attrae più materia, diventa sempre più grande, finché non ha raccolto tutto quello che c'è da quelle parti.

Photo credit: by Chakarin Wattanamongkol - Getty Images
Photo credit: by Chakarin Wattanamongkol - Getty Images

Poiché la gravità funziona allo stesso modo in tutte le direzioni rispetto al grumo iniziale, il blob attrae la stessa quantità di materia in ogni punto, diventando sferico. Immaginate una grande folla di persone che cerca di scattarsi un selfie con una persona molto famosa, tipo Leonardo DiCaprio, che si trova al centro di una piazza. Non si crea una fila ma una folla circolate intorno a DiCaprio. Ecco, un pianeta si forma così.

Proprio come la Terra e come gli uomini, una volta raggiunta una certa età un nuovo pianeta tende a sviluppare un rigonfiamento all'altezza della vita, ovvero in corrispondenza della fascia in cui ruota. Ma si discosta di poco da una sfera perfetta: un buco scavato a due estremi dell'equatore terrestre sarebbe solo 43 chilometri (circa) più lungo di uno scavato da polo a polo.

E gli altri corpi celesti? Gli asteroidi e le lune sono più piccoli dei pianeti, quindi hanno meno gravità e sono tendenzialmente meno rotondi. Ma come dimostra la nostra Luna, se raggiungono una certa dimensione sono sferiche quanto i pianeti.