Ma quanto è buono (e facile da fare) il pollo alla pizzaiola?

Di Redazione Digital
·3 minuto per la lettura

From ELLE

Il pollo alla pizzaiola è uno dei secondi più veloci da preparare e, allo stesso tempo, è molto gustoso, anche grazie all'insieme di colori che lo compongono.

È una ricetta molto versatile: con lo stesso procedimento, infatti, si può preparare non solo un ottimo petto di pollo alla pizzaiola, ma anche gli straccetti di pollo alla pizzaiola, le bistecche di pollo alla pizzaiola.

Nulla vieta, poi, di realizzare dei gustosi involtini di pollo alla pizzaiola, ma possiamo anche cambiare carne e fare il tacchino, per esempio. Insomma, tra le ricette veloci con petto di pollo è la più facile da eseguire.

Come fare il pollo alla pizzaiola

Scopriamo insieme la ricetta del petto di pollo alla pizzaiola classica e poi diamo uno sguardo ad alcune varianti.

Petto di pollo alla pizzaiola: la ricetta facile

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g petto di pollo

  • 200 g mozzarella

  • 200 g salsa di pomodoro

  • origano

  • olio

  • sale

  • pepe

Preparazione

In una padella antiaderente fate rosolare le fettine di pollo da entrambi i lati con un filo di olio, quindi regolate di sale e pepe. Togliete le fettine dalla padella a tenetele da parte a riposare per poco in modo che i succhi si distribuiscano in maniera omogenea.

Nella stessa padella versate la salsa di pomodoro, l'origano e il sale e fate andare per 5 minuti in modo che il sugo si rapprenda. A questo punto immergete di nuovo le fette di pollo nella padella con la salsa, coprite ogni fetta con fettine di mozzarella e incoperchiate per altri 5 minuti, fino a quando la mozzarella non sarà filante.

Impiattate e servite il pollo ben caldo.

Alcune gustose varianti per fare le fettine di pollo alla pizzaiola

Quella che vi abbiamo presentato è la ricetta del classico pollo alla pizzaiola con origano. A seconda dei gusti potete sostituire la mozzarella e fare il pollo alla pizzaiola con sottilette o anche con la scamorza.

Pollo alla pizzaiola con patate

In una pentola capiente preparate un classico soffritto di olio e cipolla, versatevi il petto di pollo tagliato a bocconcini e fateli rosolare, quindi aggiungete dei pomodori pelati e un po' di brodo. Fate cuocere per un po', quindi unite delle patate a spicchi. Regolate di sale e pepe e fate cuocere a fiamma bassa per una quarantina di minuti, mescolando di tanto in tanto e controllando per evitare che si asciughi troppo (in questo caso, aggiungete un po' di brodo caldo e proseguite fino alla completa cottura delle patate).

Pollo alla pizzaiola con peperoni

In una pentola capiente versate un filo d'olio e fatevi soffriggere leggermente una cipolla tritata, quindi aggiungetevi un paio di peperoni tagliati a tocchetti. Fate cuocere per una decina di minuti, unendo un po' di brodo se necessario. Aggiungete, quindi, il pollo tagliato a bocconcini, regolate di sale e fate cuocere ancora per 20 minuti. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco secco che avrete fatto sobbollire per 3 minuti e unite la salsa di pomodoro. Fate cuocere ancora per 5 minuti, quindi servite.

Pollo alla pizzaiola al forno

Per avere un pollo alla pizzaiola light potete cuocerlo in forno. Mettete le fettine di petto di pollo, battute con un batticarne, in teglia, condite con i pomodori (vanno bene anche i pelati), un giro d'olio extravergine d'oliva, origano e, se volete, spolverate con del parmigiano grattugiato. Infornate, quindi, a 180 gradi per una quindicina di minuti; oppure 10 minuti in forno e 5 minuti in modalità grill.