Machine Gun Kelly accusato di aggressione

·1 minuto per la lettura

Machine Gun Kelly è stato accusato di aggressione da un parcheggiatore di Los Angeles.

Il presunto incidente è avvenuto nel parcheggio del set del film «Good Mourning with a U», che segna il debutto alla regia del rapper con protagonista la fidanzata Megan Fox.

Secondo TMZ, l'inserviente ha affermato che Kelly lo ha spinto a causa di un ritardo sulla congegna della sua auto. L'incidente è stato denunciato al dipartimento di polizia di Los Angeles una settimana dopo l'accaduto e non sono stati segnalati feriti apparenti.

L’hitmaker di Rap Devil ha negato le affermazioni.

Il personale di produzione che ha assistito all'incidente afferma che il parcheggiatore ha fatto irruzione sul set del film cominciando ad urlare contro la troupe.

Secondo il resoconto, Kelly ha gridato all'addetto di allontanarsi dal set, ma in nessun momento ha avuto un contatto fisico con lui.

Il film, co-scritto dal rapper e dal cantante Mod Sun, è stato annunciato il mese scorso.

Il cast del progetto promosso da Chris Long e David Ayer include Dove Cameron, Whitney Cummings e Pete Davidson.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli