Madame a Sanremo da indagata, Amadeus: «Errore estrometterla»

Non cambia la posizione del direttore artistico e conduttore della 73esima edizione del Festival della musica italiana.

«Su Madame non cambia nulla rispetto alle mie ultime dichiarazioni. Io la valuto come cantante e non anticipo le decisioni della magistratura. Sarebbe un gravissimo errore se io estromettessi Madame. Quando ci sarà la sentenza, si vedrà», ha detto Amadeus durante gli ascolti dei brani in gara a Sanremo riservati come di consueto agli addetti ai lavori.

«La posizione giuridica di Madame è quella di indagata, al momento - ha aggiunto Stefano Coletta, direttore dell'intrattenimento del prime time -. Nei casi di Enrico Montesano e Memo Remigi le immagini parlavano da sole: è stato riscontrato il mancato rispetto del pubblico e dei criteri fondativi del servizio pubblico. Noi non sappiamo come sono andate le cose per Madame, negli altri casi ci sono prove evidenti».