Madonna litiga con un hater sulla legge per le armi

·1 minuto per la lettura

Madonna si è infuriata con un hater, durante un accesso dibattito sull’annosa questione americana della detenzione delle armi.

In un post la Regina del Pop si è espressa sui crescenti episodi di violenza negli USA, in seguito all’uccisione a colpi di pistola del 20enne afroamericano Daunte Wright in Minnesota.

La presa di posizione della cantante ha fatto storcere il naso a un follower, che ha accusato Madonna di «vivere dietro alte mura di protezione» e non «nel mondo reale», in cui le potenziali vittime di crimini devono avere tutto il diritto di difendersi.

La star, infastidita dalla risposta, ha così contrattaccato: «Stro*** io non ho nessuna security o guardie armate attorno a me».

«Vieni a vedere di persona e ripetimi in faccia le tue convinzioni su quale sia il mondo reale. Ti sfido. Non sai niente della mia vita. Gli unici criminali che vedo al momento sono i poliziotti che sono pagati per proteggere le persone».

E ancora: «Ma i poliziotti sono protetti dai giudici e dal sistema giudiziario, il che mi fa ridere perché non c’è giustizia se sei una persona di colore».