Madonna: sigla uno storico accordo con la Warner Music Group

Madonna celebra il 40esimo anniversario del suo debutto discografico firmando un nuovo, massiccio accordo con i capi della Warner Music Group.

L’icona pop lancerà una serie di cataloghi pluriennali, curando personalmente le riedizioni deluxe dei suoi album più famosi a partire dal 2022, mentre la WMG rappresenterà l'intero repertorio della superstar.

«Questa partnership segna la rivitalizzazione di una relazione decennale con la Warner, iniziata con l'uscita del singolo di debutto di Madonna nel 1982», si legge in un comunicato stampa.

«L’accordo comprende il suo intero catalogo Sire/Maverick/Warner, inclusi gli album di successo globali come Madonna, Like a Virgin, True Blue, Like a Prayer e Ray of Light. Include anche i suoi tre album in studio più recenti, MDNA, Rebel Heart e Madame X, che entreranno a far parte del catalogo Warner a partire dal 2025. In tutto, il nuovo patto include 17 album in studio, più singoli, registrazioni di colonne sonore, album dal vivo e compilation».

Per Madge si tratta del proseguo di una lunga, fruttuosa collaborazione.

«Fin dall'inizio, Warner Music Group ha aiutato a portare la mia musica e la mia visione a tutti i miei fan in tutto il mondo con la massima cura e considerazione. Sono stati partner straordinari e sono lieta di intraprendere con loro questo prossimo capitolo per celebrare il mio catalogo degli ultimi 40 anni».

L'accordo arriva mentre Madonna si prepara a rilasciare il prossimo ottobre il suo attesissimo documentario “Madame X” su MTV e sul sito di streaming Paramount+.

Girato a Lisbona, in Portogallo, il film immortala una delle esibizioni più famose dell'icona pop.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli