Madonna: ‘Uomini misogini volevano realizzare il film su di me’


Madonna ha rivelato perché voleva girare lei stessa il film sulla sua vita.
La cantante ha impedito che alcuni “uomini misogini” si occupassero della sua biografia di celluloide.
Il biopic, che ha il titolo provvisorio di “Little Sparrow”, è ormai in lavorazione da diversi anni. A dirigerlo sarà la pop-star in persona, mentre a interpretarla sarà molto probabilmente l’attrice Julia Garner.
Parlando del progetto durante un’intervista con Variety ha detto: “Ho avuto una vita straordinaria, quindi devo avere un film straordinario. Il mio è stato anche un attacco preventivo perché molte persone stavano cercando di fare dei film su di me. Perlopiù uomini misogini. Così ho fatto il primo passo, dicendomi: ‘Nessuno può raccontare la mia storia, solo io posso farlo’”.
“Ho scritto una sceneggiatura molto lunga, ma per me è difficile accorciarla. Sarebbe come amputarmi un arto”, ha poi concluso la 63enne.
Non è la prima volta che Madonna si occupa di cinema. In passato la cantante ha preso parte a pellicole come "Cercasi Susan Disperatamente" ed "Evita", ma anche a documentari come "Truth Or Dare" del 1991 e "Madame X" del 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli