Magrini (Aifa) su J&J, 'soltanto una pausa'

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Una pausa per verificare l'origine di sei casi di trombosi su 7 milioni di dosi americane inoculate ma confidiamo nel via libera". Lo afferma Nicola Magrini, Dg dell'Aifa in un'intervista al 'Corriere'. Cosa cambia per l'Italia dopo Io stop del vaccino di J&J? "Non cambia nulla. È una pausa necessaria voluta dalla Fda per verificare l'origine dei sei casi di trombosi molto rare e particolari segnalati in Usa su 7 milioni di vaccinati - risponde Magrini - Il sospetto è che siano simili a quelli osservati in Europa su 35 milioni di vaccinati. Sono episodi talmente infrequenti da essere ai limiti della valutabilità".

Che tempi prevede? "Spero ci diano presto il semaforo verde. Siamo in contatto con le agenzie europea Ema e con la Fda. Confidiamo che si possa riprendere tra pochi giorni dopo l'acquisizione degli elementi necessari per meglio comprendere l'accaduto", precisa.