Mal di schiena lombare: cosa è? Le cause

mal di schiena lombare

La vita moderna in continua corsa contro il tempo porta a doversi curare poco del proprio corpo, con delle conseguenze che a volte possono però essere molto limitative come il mal di schiena lombale. Ma cos’è esattamente il mal di schiena lombare? Quali solo le cause, e come si può prevenire? In questa guida andremo ad esplorare i singoli aspetti.

Mal di schiena lombale: cosa è

La nostra schiena è composta da un insieme di elementi, che contribuiscono a mantenere le curve: cervicale, dorsale e lombare. Infatti, grazie alla particolare struttura simile a una “s”, riusciamo mantenere la nostra postura eretta. Si deve immaginare la nostra colonna come una serie di pietre, le vertebre, che sono poste una sull’altra. L’equilibrio viene manutenuto dai legamenti e dai muscoli come i para-vertebrali, tra i quali vi sono i lombari. In particolare quando si ha il mal di schiena lombare ad essere infiammata sono proprio questi muscoli i quali determinano una forte rigidità del tronco, difficoltà a piegarsi, dolore in qualunque movimento e la sensazione di essere bloccati. Spesso il dolore è così intenso che non si riesce a trovare una posizione sia da stesi che da seduti.

Mal di schiena lombale: cause

Perché viene il mal di schiena lombare? Quali sono le cause principali che lo possono generare? Nella società moderna sono moltissime le persone che ne soffrono. Basta considerare che su una media di 10 lavorati, la metà fa visita dal medico per dolori alla parte bassa della schiena.

Tra le cause principali vi è la presenza di un dimorfismo della curva lombare. Ciò significa che a causa di una cattiva postura e di una crescita che non è avvenuta in modo adeguata, la curva lombare della schiena si è accentuata, sia verso l’esterno o verso l’interno. Si parla spesso di iperlordosi oppure di atteggiamento scoliotico, che viene anche aggravato in caso in cui vi è un eccesso di tessuto adiposo. A causa di questa scompensazione, il peso non viene distribuito in modo equo sui dischi vertebrali ma direttamente sui muscoli, producendo l’infiammazione degli stessi e la sensazione di bruciore. Altra situazione può essere un infortunio dei muscoli, oppure uno stress fisico dei legamenti, dovuto per esempio ad aver sollevato un carico pesante. Infine si può anche considerare l’infiammazione di uno dei dischi vertebrali o la fuoriuscita di uno di essi dal suo alloggiamento, come nel caso dell’ernia.

Mal di schiena lombale: i rimedi

Il mal di schiena lombare non è una cosa da prendere poco seriamente. Infatti anche se rimanendo fermi per alcuni giorni il dolore diminuisce, può essere causa di altre tipologie di problematiche sia con il verificarsi dei dolori cervicali che per quanto riguarda sofferenze al livello toracico. Tra le soluzioni più adatte a prevenire il dolore, vi è un’adeguata attività fisica, che deve avvenire in modo costante e in particolar modo al fine di diminuire il peso in eccesso, ove presente, e rafforzare la muscolatura lombare. Infatti sono da prediligere le attività che combinano allungamento muscolare, ovvero lo stretching e tonificazione dell’insieme dei muscoli para-vertebrali. In ogni modo è sempre consigliabile, prima di iniziare ogni attività rivolgersi a uno specialista per un consulto.