Mangiare miele durante la gravidanza è sicuro?

mangiare miele durante la gravidanza
mangiare miele durante la gravidanza

Sì, è sicuro mangiare miele durante la gravidanza. Mentre non è sicuro dare il miele ai bambini al di sotto di un anno, mangiare il miele quando sei incinta non farà male a te o al tuo bambino non ancora nato. Questo perché il tuo stomaco adulto può gestire i batteri nel miele che a volte fanno ammalare i bambini con una rara malattia chiamata botulismo.

Anche se i batteri riuscissero a superare il tuo stomaco, la ricerca mostra che è molto improbabile che possano passare attraverso la placenta al tuo bambino nell’utero. Nei rari casi in cui le donne incinte si sono ammalate di botulismo, la malattia non è stata rilevata nei loro bambini.

Detto questo, se hai problemi gastrointestinali o anomalie, come il morbo di Crohn, malattie infiammatorie intestinali, o precedenti interventi chirurgici gastrici, potrebbe essere meglio evitare di mangiare miele durante la gravidanza per il bene della tua salute. Gli adulti e i bambini più grandi con queste condizioni possono essere più suscettibili all’infezione dai batteri del miele che causano il botulismo.

Dal punto di vista nutrizionale, il miele può servire come un’alternativa gustosa e leggermente più sana allo zucchero. Il miele contiene piccole quantità di antiossidanti, minerali ed enzimi che possono essere utili alla salute. Può anche essere usato come rimedio per la tosse o per lenire il mal di gola, e alcuni tipi di miele hanno dimostrato di aiutare le ferite a guarire.

Non esagerare. Il miele è ancora uno zucchero aggiunto ed è meglio consumarlo con moderazione. Se stai controllando il tuo peso, o hai il diabete gestazionale e hai bisogno di controllare il tuo zucchero nel sangue, potresti voler evitare del tutto il miele e altri zuccheri aggiunti.

Il miele grezzo è sicuro per la gravidanza?

Molto probabilmente sì. Si può trovare miele non pastorizzato o grezzo in una fattoria delle api, stand di strada, o mercato contadino. Non ci sono studi sulla sicurezza del miele grezzo durante la gravidanza, ma non c’è motivo di credere che non sia sicuro. Il miele non pastorizzato non comporta il rischio di listeriosi che si trova con il formaggio non pastorizzato e i salumi. Infatti, poiché è meno lavorato del miele pastorizzato, il miele grezzo contiene probabilmente più antiossidanti.

La maggior parte del miele venduto nei negozi è pastorizzato – non per motivi di sicurezza ma per scopi di conservazione e per migliorare l’aspetto. Il miele viene pastorizzato con un metodo simile a quello usato per pastorizzare il latte. Viene riscaldato a 161 gradi F per 15-30 secondi e poi raffreddato rapidamente. Questo uccide le cellule di lievito (anche se non le spore del botulismo) così il miele non fermenta. La pastorizzazione rallenta anche il processo di cristallizzazione in modo che il miele rimanga liquido più a lungo.

A volte i produttori aggiungono dolcificanti malsani, come lo sciroppo di mais, al miele pastorizzato. Per evitare questi riempitivi, controlla che l’etichetta degli ingredienti indichi solo il miele. Assicurati inoltre di assumere tutti i nutrienti essenziali per una gravidanza sana.

Perché il miele è pericoloso per i bambini?

Il miele può contenere batteri che possono germinare nell’intestino di un bambino e causare il botulismo infantile, una malattia rara che può causare paralisi ed è potenzialmente fatale. L’intestino dei bambini non è abbastanza maturo per distruggere i batteri, quindi dovrai tenere il miele lontano dal tuo bambino fino a quando non compie un anno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli