Mani secche e screpolate: consigli e rimedi

Mani secche e screpolate

Mani secche e screpolate possono avere diverse cause, tra cui sbalzi di temperatura, freddo e vento. Escludendo allergie e intolleranze, che vanno sempre trattate con prodotti specifici e consigliati dal dermatologo di fiducia, negli altri casi basta una beauty routine ad hoc per tornare ad avere una pelle vellutata.

Mani secche e screpolate

Tutte, chi più e chi meno, hanno a che fare con mani secche e screpolate. Le cause sono diverse ma, tralasciando allergie e intolleranze, nella maggior parte dei casi sono legate a sbalzi di temperatura, freddo e vento. L’inverno è il periodo dell’anno in cui le nostre mani sono messe maggiormente alla prova, ma con una beauty routine ad hoc niente è irrecuperabile. Pochi trucchi e la nostra pelle tornerà ad essere liscia e morbida. Dallo scrub alla maschera fino al massaggio con una crema nutriente: sono diversi i rimedi che ci consentono di preparare le nostre manine alla bella stagione.

Beauty routine mani

Le mani vanno sempre lavate al meglio, non solo quando si deve mangiare. Questo è un dettaglio che viene spesso trascurato e al quale non tutti dedicano grande attenzione. Possibilmente, quando le abbiamo screpolate e secche, dovremmo scegliere un detergente delicato e non aggressivo. Proprio per questo motivo dovremmo prestare attenzione alle etichette dei prodotti che acquistiamo. Da preferire sono quelli bio, che oltre ad essere naturali, rispettano l’ambiente. Ricordatevi una cosa: schiuma non significa buon prodotto. Quando utilizziamo un sapone che ne produce troppa le mani non solo si irritano maggiormente, ma potrebbero anche spellarsi. Altra regola da tenere bene a mente è la temperatura dell’acqua: né calda né fredda ma tiepida. Dopo aver accuratamente lavato le nostre belle manine, optiamo per uno scrub delicato, da effettuare una volta a settimana. Questo passaggio ci aiuterà ad eliminare le cellule morte e consentirà alla crema (step successivo) di entrare più in profondità. Il massaggio deve essere delicato – potenza non significa maggiore esfoliazione – e partire da unghie e cuticole, per concentrarsi sulle zone più ruvide. Ovviamente, potete scegliere se comprare uno dei qualsiasi scrub che si trovano in commercio, oppure crearne uno in casa. Se scegliete questa ultima opzione vi basterà unire olio di oliva, di cocco o di mandorle a un po’ zucchero e aromatizzarlo come preferite. Per rimuoverlo ricordatevi di utilizzare un asciugamano caldo.

La scelta della crema

La scelta della crema è molto importante perché sarà applicata più volte al giorno. In commercio ce ne sono tantissime, quindi avete un’ampia scelta. Il consiglio è uno: per il giorno dovete sceglierne una a rapido assorbimento, mentre per la sera potete optare per una crema più corposa. Se le nostre mani sono particolarmente screpolate e ruvide, prima di andare a letto, mettetene una buona dose e magari utilizzate anche dei guanti in cotone. Al mattino, la pelle sarà rigenerata. Nell’arco della giornata è bene occuparci delle nostre mani almeno tre volte al giorno.