Mara Venier: 'Un ex ha provato a uccidermi'


Mara Venier durante un'intervista rilasciata a "Il Corriere della Sera" ha rivelato di essere stata vittima di violenza domestica.
La conduttrice ha così confidato di aver avuto una relazione tossica con una persona violenta sia verbalmente che fisicamente.
Ha detto: "Ho avuto un compagno violento. Molto violento. Mi picchiava. È arrivato a cercare di uccidermi". Ricordando quel brutto episodio ha raccontato: "Mi ha aspettato sotto casa con un coltello. Questa è una cosa che non ho mai raccontato. Sappia solo che ho pagato un prezzo altissimo".
"Uno che non ha accettato la fine della nostra storia. Diceva di amarmi ancora. Ma questo non è amore. Sono uomini che si sentono proprietari del tuo corpo e della tua anima. E ti distruggono", ha continuato.
La 71enne poi ammesso di non essere riuscita a denunciare subito questa persona.
"Ti 'uccidono' non soltanto con le botte o con le coltellate. Ti fanno sentire una nullità. Una cosa nelle loro mani. Io ho provato la paura. La paura della violenza fisica, e la paura di sporgere denuncia. Ma ero innamorata, e quando ami non vuoi vedere: l’amore ti porta a giustificare quasi tutto. Fu un grave errore”, ha proseguito.
“Alla fine sono stata costretta a denunciare, andavo sul set con due carabinieri di scorta. Ma avrei dovuto interrompere la spirale prima. A lungo è rimasto dentro di me qualcosa di irrisolto: la debolezza, la rabbia, l’incapacità di reagire... Purtroppo noi donne siamo fatte così", ha affermato.
Oggi la Venier è felicemente sposata, da ben 16 anni, con Nicola Carraro.
Quando le è stato chiesto che fine abbia fatto il suo aguzzino, ha risposto: "Quell’uomo non c’è più e io, alla fine, l’ho perdonato".