Maria Elena Boschi e la sua vita che non è fatta solo di politica

·6 minuto per la lettura
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

La vita privata di Maria Elena Boschi è da sempre avvolta da uno stretto riserbo: l’affascinante capogruppo di Italia Viva è una donna molto intelligente, elegante e determinata ma non ha mai amato mostrarsi sotto i riflettori, soprattutto per quanto riguarda la sua vita personale. Tutte conosciamo bene la sua carriera politica e il suo impegno in Parlamento ma in questo articolo cercheremo di ricostruire un ritratto più intimo e personale dell’ex ministro, a partire dai primi anni dell’infanzia fino alla recente relazione con il bellissimo attore Giulio Berruti.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Maria Elena Boschi: i primi anni a Laterina

Maria Elena Boschi nasce a Montevarchi, in provincia di Arezzo, il 24 gennaio 1981, sotto il segno dell’Acquario. È figlia di Pierluigi e di Stefania Agresti e sembra avere la Politica nel suo destino, visto che i suoi genitori si sarebbero conosciuti durante una campagna elettorale per la Democrazia Cristiana. Gli anni dell’infanzia trascorrono in maniera serena e spensierata in compagnia dei fratelli minori Emanuele e Pierfrancesco. I Boschi sono una delle famiglie storiche di Laterina, piccolo borgo di poco più di 3000 abitanti a breve distanza da Arezzo. Qui la piccola Maria Elena passa estati tranquille e felici nella tenuta dei nonni, immersa nella natura e a contatto con tantissimi animali. La famiglia è molto religiosa e la figlia non è da meno: sin da piccola partecipa attivamente alla vita della parrocchia, frequentando la catechesi e diventando la prima chierichetta femmina del paese. Un’altra grande passione è lo studio, e riesce a diplomarsi nel 2000 al liceo Classico Francesco Petrarca di Arezzo con il massimo dei voti. Poco dopo Maria Elena si trova a dover affrontare il grande dolore della morte del nonno paterno Gloriano, che per lei era stato un punto di riferimento fondamentale e che l’aveva educata al senso del sacrificio e del dovere, valori che sono da sempre suoi capisaldi. La ricerca della giustizia è la stella polare nelle idee di Maria Elena che così non ha dubbi sulla scelta dell’Università: si iscrive a Giurisprudenza a Firenze dove si laurea con 110 su 100 e lode, dopo aver approfondito soprattutto diritto tributario e societario.

Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

L’incontro con Renzi e la carriera politica

Inizia la pratica legale in uno degli studi più rinomati di Firenze dove conosce l’avvocato Francesco Bonifazi che è iscritto al PD e in quel momento impegnato nella campagna elettorale per la scelta del sindaco cittadino. Sarà proprio Bonifazi a presentarla a Matteo Renzi, un incontro destinato a cambiare profondamente la vita di Maria Elena Boschi. Da qui in avanti infatti l’avvocato rampante diventa consigliere giuridica del rottamatore, organizzatrice della Leopolda e nel 2012 coordinatrice della campagna elettorale. Eletta deputata nel 2013, rimane sempre vicina a Renzi e, poco più di un anno dopo, giura come ministro per le riforme costituzionali. Il resto è storia recente, con Maria Elena che negli ultimi anni ha continuato a lavorare in Parlamento ricoprendo incarichi di grande prestigio e continuando a seguire la linea politica renziana con l’iscrizione a Italia Viva.

Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images
Photo credit: Mondadori Portfolio - Getty Images

Maria Elena Boschi e l’amore

Da quando è salita alla ribalta delle cronache la deputata si è vista assegnare diversi partner e qualche flirt, anche se, come al solito, la diretta interessata non si è mai sbilanciata sulla sua vita amorosa e i suoi compagni del momento. Prima di entrare in Parlamento Maria Elena aveva vissuto una storia importante con l'attore Andrea Bruno Savelli, durata qualche anno e conclusasi nel 2013. Da lì in avanti il suo nome è stato accostato ad alcuni compagni di partito come Francesco Bonifazi e Nicola Cesari ma queste notizie non sono mai state confermate. Il mistero si era infittito ancora di più nel corso del 2019 quando la deputata di Italia Viva aveva dichiarato al settimanale Chi: "Il fatto che non mi sia sposata o non abbia un compagno ufficiale non significa che sono sempre stata sola in questi anni. Diciamo che sono stata brava a vivere la mia storia importante senza che nessuno se ne accorgesse".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Da circa un anno Maria Elena Boschi non è più single e fa coppia fissa con l’affascinante Giulio Berruti, attore romano trentaseienne e con una carriera in grande ascesa. I due sono innamoratissimi e formano una delle coppie più invidiate di tutto lo showbiz italiano. Il primo incontro era avvenuto qualche anno fa ma era stato poco più che un breve incrocio di sguardi a cui non aveva fatto seguito una conoscenza approfondita; a maggio 2020 si sono riavvicinati e stavolta è scoccata la scintilla. La loro love story procede a gonfie vele, tanto che Maria Elena non si nasconde e parla con entusiasmo di figli e matrimonio nel futuro prossimo della coppia. Sembra che al primo appuntamento il nervosismo abbia giocato un brutto scherzo alla Boschi che ha rovesciato il vino addosso al bel Giulio, sporcandogli la camicia... Questo inizio in salita però non è stato altro che un piccolo incidente di percorso: l’attore ha solo parole al miele per la compagna e in ogni intervista ne elogia l’umanità, la dolcezza e la propensione all’ascolto verso i più vulnerabili.

I profili social di Maria Elena Boschi

Il modo migliore per scoprire il lato più intimo della bella ex ministra è dare un’occhiata ai suoi profili social che hanno un buon numero di followers: poco meno di 200 mila la pagina Facebook e quasi 80 mila il profilo Instagram. È proprio su quest’ultimo che possiamo scoprire i lati più nascosti della vita privata di Maria Elena. Ne risulta un’immagine di donna lontana dagli stereotipi, con valori solidi e legatissima alla famiglia e alle sue amiche di sempre. Non appena i suoi numerosi impegni glielo permettono infatti la troviamo immersa nella campagna toscana in cui è nata e cresciuta, spesso in compagnia del fratello Pier Francesco o in veste di amorevole zia per i suoi nipotini tra cui spicca la carinissima Bianca Maria. Non mancano foto di vacanze o cene tutte al femminile, con la compagnia di amiche a cui si mostra sempre molto legata. Scopriamo anche la passione per l’arte e i musei che la contraddistingue, insieme all’amore per i viaggi e i concerti degli Imagine Dragons. Sembra un quadro idilliaco ma recentemente Maria Elena Boschi ha rivelato che negli anni sui social ha ricevuto molto spesso commenti volgari o insulti rivolti a lei in quanto donna, o addirittura nei confronti della sua famiglia. È notizia recente che la capogruppo di Italia Viva ha presentato una denuncia per stalking contro un uomo che inizialmente si era presentato con un messaggio cortese online per poi tempestarla di email, telefonate e veri e propri attacchi al profilo Instagram, fino a ricercare ossessivamente un incontro con lei.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.