Martina Colombari rivela come ha conosciuto il marito: ‘Ha strappato la cornetta’


Martina Colombari ha raccontato come ha conosciuto suo marito Billy Costacurta. La 46enne, che ancora minorenne è stata eletta Miss Italia nel 1991, ha ricordato come l’ex calciatore, oggi padre di suo figlio Achille, l’avesse “puntata” da tempo.
“Siamo insieme da 26 anni. Ci siamo conosciuti al telefono: stavo parlando con un amico comune, Piero, e Billy quando ha saputo che dall’altra parte c’ero io gli ha strappato di mano la cornetta. Da tempo voleva conoscermi”, ha detto in un’intervista rilasciata a ‘Il Corriere della Sera’.
Per lei integrarsi con le mogli dei colleghi calciatori fu molto difficile: “Si stava separando e i primi anni che frequentavo San Siro le altre mogli neppure mi salutavano: ero quella che arrivava dopo e per giunta famosa. Forse anche il mio essere un po’ asburgica, precisina, non creava empatia”.
Sul figlio, che compirà 18 anni tra qualche mese, ha aggiunto: “Achille è arrivato quando meno ce lo aspettavamo, avrei voluto un altro figlio, ma non è arrivato. Ho pensato a un affido, questa estate vorrei portare un bambino ucraino a Riccione”.
Oggi Martina è attenta all’alimentazione e all’ambiente (a Milano si muove rigorosamente in bicicletta e non ha la patente): “Sono la regina del Tupperware: mi preparo a casa del cibo sano che poi consumo sui treni, nei camerini. Anche a Billy preparo la schiscetta da portare a Sky. La gente si aspetta che io abbia una vita stravagante, non è così. La cosa più strana che ho fatto è stato portare i cadaveri nelle fosse comuni di Haiti”.
E proprio sul mondo della beneficenza, fatto spesso di eventi lussuosi, ha concluso: “Durante una cena di beneficenza, dopo che eravamo stati alla Scala, mi sono chiesta se aiutare le persone fosse stare seduti a teatro o in un bel ristorante. Così ho deciso di diventare volontaria: ma non giudico chi non lo fa, non tutti sono in grado di guardare in faccia il dolore”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli