Mary-Kate Olsen campionessa equestre nel salto ad ostacoli

·1 minuto per la lettura

L'attrice-stilista Mary-Kate Olsen può ora aggiungere al suo curriculum un’altra prestigiosa voce: quella di migliore saltatrice a ostacoli in ambito equestre.

Per la stella del film «Gli amici di papà» quella appena trascorsa è stata una settimana costellata di successi: sabato ha conquistato il terzo posto al Longines Global Champions Tour di Roma, in Italia, su un cavallo chiamato Dunotaire V, dopo essere arrivata seconda giovedì, in sella al cavallo Iowa Van Het Polderhof, al CSI2 2 Phases Special di Madrid, Spagna.

La magnate della moda va a cavallo - insieme alla sorella gemella e socia in affari Ashley Olsen - da quando aveva sei anni.

«Praticare equitazione è stato molto importante perché mi ha permesso di avere un'altra vita e uno sbocco al di fuori del lavoro e della scuola», ha spiegato Mary-Kate nel suo profilo per HITS, l’azienda di eventi che gestisce il circuito competitivo del salto ostacoli.

La superstar americana, che si è ritirata dalla recitazione nel 2011, mette il suo amore per i cavalli al primo posto anche quando disegna i vestiti per le sue linee.

«Uno dei primi blazer di The Row (la sua etichetta di moda, ndr) è stato ispirato da uno dei miei primi cappotti usati nel salto ad ostacoli. Mia sorella ed io pensiamo sempre alla vestibilità e al comfort quando progettiamo, perché questo è importante anche nell'abbigliamento equestre».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli