Maschere per capelli fai da te: tutti i consigli

maschere capelli fai da te

Le maschere per i capelli fatte in casa sono semplici e veloci da realizzare. I capelli rappresentano senza dubbio uno degli elementi più importanti nell’aspetto di una persona e per tale ragione vanno curati al meglio.

Chi non è fortunata e non ha dei capelli sani e luminosi può utilizzare una serie di espedienti per renderli più belli, forti e sani.

Maschere per i capelli fatte in casa

Uno degli accorgimenti migliori consiste nell’utilizzare una maschera per capelli da tenere in posa almeno trenta minuti. Oggigiorno, in commercio ce ne sono tantissime ma chi non volesse spendere troppo denaro o volesse un prodotto naturale e senza ingredienti dannosi può farla anche in casa.

Si tratta di un’operazione molto semplice che richiede pochi e semplici ingredienti reperibili in qualsiasi supermercato. Naturalmente prima di cominciare è importante informarsi sul tipo di maschera da applicare sulla propria chioma: a seconda del tipo di capello bisognerà scegliere la maschera giusta per ottenere risultati ottimali.

Le migliori maschere per capelli

Chi ha i capelli molto secchi e sfibrati, magari danneggiati dalle colorazioni eccessive, dovrà utilizzare una maschera per capelli che vada a nutrire e ammorbidire la chioma.

Per tale ragione è possibile realizzare una maschera all’olio di oliva e rosmarino. Il primo ha tantissime proprietà benefiche che non solo idratano i capelli ma li rendono anche più luminosi e morbidi. Il rosmarino invece è molto utile quando si vogliono combattere i capelli danneggiati e sfibrati poiché è estremamente rinforzante.

Realizzare questa maschera è molto semplice: basta mettere in una ciotola alcuni cucchiai di olio d’oliva (la quantità dipenderà dalla lunghezza dei capelli) e circa dieci gocce di olio essenziale di rosmarino. Dopo aver mescolato i due ingredienti bisognerà applicare il composto su tutta la chioma e tenere in posa per circa un’ora.

Bisogna però tenere presente che chi ha i capelli molto grassi dovrà applicare la maschera soltanto sulle lunghezze evitando le radici in modo tale da non appesantire la chioma. Trascorso il tempo di posa basta risciacquare accuratamente e proseguire con il normale shampoo. Per avere risultati eccellenti e duraturi nel tempo è preferibile fare la maschera almeno una volta a settimana.

Le maschere più semplici da realizzare

Chi ha i capelli spenti, opachi che necessitano di brillantezza può optare per una maschera all‘olio di cocco, all’olio di mandorle dolci e ai semi di lino. Tutti e tre gli ingredienti sono senz’altro molto nutrienti ma hanno anche il vantaggio di donare luminosità alla chioma senza appesantire.

Per fare questa maschera bisogna versare 20 ml di olio di cocco, 20 ml di semi di lino e 20 ml di olio di mandorle dolci. Dopo aver amalgamato tutto basta applicare il composto sui capelli. Questi ultimi devono essere leggermente umidi per fare in modo che il composto penetri perfettamente. Dopo aver atteso almeno un’ora è possibile procedere con il normale shampoo.

Anche la banana può essere un valido alleato per i capelli che hanno bisogno di nutrimento. Questo alimento infatti è ricco di sali minerali e vitamine che fanno molto bene alla salute del capello. Per realizzare una maschera alla banana bisogna tagliarne una a pezzetti e poi schiacciarli con una forchetta.

Dopodiché è opportuno aggiungere alcuni cucchiai di olio d’oliva e alcune gocce di olio essenziale di lavanda (per dare una profumazione gradevole al composto). La maschera va applicata per minimo venti minuti (ma chi preferisce può tenerla in posa anche per un tempo superiore), dopodiché deve essere risciacquata con cura.