Matthew Perry incassa il no di Zac Efron: «Lo volevo nel mio film»

Zac Efron declina l’invito di Matthew Perry di prendere parte al suo primo film da regista.

Durante un’intervista concessa a Sirius XM, l’attore di «Friends» ha rivelato di aver terminato la sceneggiatura di una commedia romantica e di essere impegnato nella composizione del cast.

«Avrò una piccola parte in questo film, L’avevo scritta per me ma poi mi sono reso conto di avere 20 anni di troppo per interpretarla. Quindi ora stiamo cercando di scegliere i ruoli principali», ha dichiarato.

La prima scelta di Matthew per il ruolo da protagonista era proprio il divo di «The Greatest Showman», con cui ha lavorato sul set di «17 Again - Ritorno al liceo».

«Avevo scelto Zac Efron ma lui ha detto di no. Quindi dobbiamo trovare qualcuno che dica di sì», ha aggiunto.

Matthew, che sta promuovendo la sua nuova autobiografia «Friends, Lovers and The Big Terrible Thing», ha ricevuto un due di picche anche da Aubrey Plaza.

«Aubrey Plaza è stata vicina e sarebbe stata perfetta perché è una grande attrice. C’è un lato drammatico in questo film. È stata molto vicina, sarebbe stata perfetta», ha aggiunto.

Matthew ha in passato diretto un episodio di «Scrubs» nel 2004 e ha co-creato i suo show «Mr. Sunshine» e «The Odd Couple».

Ad ogni modo, Perry si è detto «orgoglioso» della sua sceneggiatura e ritiene che ne verrà fuori un buon film.

«Sarà un’esperienza completamente nuova per me, quella di dirigere un film. Penso di essere abbastanza bravo. Lo spero almeno. Mi sono stati offerti anche dei ruoli come attore e al momento devo completare il cast di questo film. Queste due cose vanno di pari passo».