Megan Fox: «Parlo con i miei bambini di identità di genere»

Megan Fox discute apertamente di tematiche legate all’identità di genere con i suoi bambini.

In un’intervista per il numero di Aprile 2022 per Glamour UK, l’attrice ha rivelato come il figlio di 9 anni Noah abbia più volte indossato dei vestitini lunghi e abbia iniziato a leggere dei libri scritti da ragazzi trans.

«Noah ha iniziato a indossare abiti lunghi da quando aveva più o meno due anni, e io ho acquistato alcuni libri che trattavano la questione in maniera ampia e variegata», ha dichiarato la Fox. «Alcuni dei libri erano scritti da ragazzi transgender, altri semplicemente parlavano di come si può indossare un abito pur essendo maschi; puoi esprimere te stesso attraverso i vestiti come vuoi. E ciò non ha nulla a che vedere con la sessualità. Sin da quando erano bambini, ho incorporato questi discorsi nella loro vita di tutti i giorni, in modo che nessuno possa pensare che loro siano strani o diversi»,

Megan è madre anche di Bodhi, 8, e Journey, 5, nati dal matrimonio con l’ex Brian Austin Green.

La 35enne ha inoltre deciso di iscrivere i bambini in delle scuole frequentate da insegnanti e genitori dalla mentalità aperta, limitando la loro esposizione pubblica per proteggerli dai bulli.

«Finora, abbiamo fatto un lavoro molto buono e vogliamo mantenere la loro innocenza in molti modi. So che non potrò proteggerli per sempre, anche se uno dei miei figli ne soffre. Mi preoccupo molto, perché vorrei che l’umanità non si comportasse così. Anche se il mio bambino è coraggioso, so che hanno scelto questa strada per una motivo. È dura fare la mamma».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli