Melania Trump e le decorazioni di Natale alla Casa Bianca: oro e lusso

Melania Trump white house

Melania Trump ha aperto per la terza volta le porte della Casa Bianca in occasione del Natale. Secondo la tradizione la First Lady in carica si occupa di organizzare e coordinare la decorazione della residenza del Presidente degli Stati Uniti in occasione del Natale e quest’anno Melania ha dato dimostrazione di enorme buon gusto.

Melania Trump: un Natale sfavillante

Quest’anno il tema delle decorazioni natalizie alla Casa Bianca è lo spirito americano. Melania Trump ha deciso di decorare diversi ambienti della sua abitazione con nastri a stelle e strisce, rose bianche e moltissimo oro, a celebrazione della storia e dell’orgoglio patriottico degli States.

Il lunghissimo corridoio che porta nel cuore della Casa Bianca quest’anno appare come l’ingresso di una dimora incantata, in un tripudio di abeti decorati da moltissime luci e carichi di addobbi.

Una foresta di alberi di Natale

Nei vari ambienti della White House sono stati addobbati alberi di Natale di diverse dimensioni, decorati con tipi di addobbi differenti.

In una fotografia che ritrae uno dei molti salottini della Casa Bianca sono stati ritratti abeti di piccole dimensioni decorati con festoni rossi. Al muro pendono grandi ghirlande circolari e la penombra crea un’atmosfera intima e raccolta.

L’albero più grande (talmente alto da essere stato ancorato al soffitto) si trova nel cosiddetto Studio Ovale, dove sono esposti i ritratti dei più famosi presidenti americani.

Melania Trump impara dagli errori

Melania Trump ha dimostrato in questi anni di avere molto da imparare sul mestiere di First Lady, ma non si può dire che la signora Trump non abbia compiuto passi da gigante nel far fronte ai propri vari impegni istituzionali.

Nel primo anno del mandato presidenziale di Donald Trump Melania decise di decorare la casa bianca utilizzando luci bianche e decorazioni nere. Gli alberi di Natale non erano dei veri e propri abeti ma decorazioni molto stilizzate che solo con un grande sforzo di fantasia avrebbero potuto apparire accoglienti.

Molti malignarono sulla grande differenza di stile rispetto alle decorazioni scelte negli anni precedenti da Michelle Obama, che aveva sempre celebrato il Natale con decorazioni molto tradizionali che erano state molto gradite dal popolo americano, il quale tiene tantissimo a questo genere di cose.

Come ha dimostrato quest’anno, Melania ha fatto fruttare benissimo le critiche ricevute negli anni passati: se prima la Casa Bianca sembrava il maniero di una malvagia strega dell’inverno, oggi è una meravigliosa, accogliente, luccicante magione incantata di cui la First Lady può soltanto essere enormemente orgogliosa.

Ancora una volta l’operato di Melania, così discreto ma nella maggior parte dei casi sempre all’altezza della situazione, si sta rivelando una componente fondamentale della comunicazione mediatica della famiglia Trump.