Memoria: i consigli utili per renderla migliore

·2 minuto per la lettura
strategie migliorare memoria
strategie migliorare memoria

Se, per motivi di studio o di lavoro, devi memorizzare una grande quantità di informazioni, potrebbe tornarti utile imparare a migliorare le tue capacità mnemoniche. Vediamo quindi quali sono le migliori strategie per migliorare la memoria.

Strategie per migliorare la memoria

Visualizzazione

Il primo consiglio per migliorare la memoria è quello di utilizzare di più le immagini per ricordarti alcuni concetti. Il nostro cervello, infatti, memorizza e ricorda con più facilità le immagini rispetto ai concetti letti, scritti o ascoltati. Cerca quindi di trasformare le informazioni in immagini, se vuoi migliorare la tua memoria.

Organizza le informazioni

Organizzare le informazioni che si devono memorizzare, specie se si tratta di una quantità considerevole, è fondamentale per non dimenticarsi di nulla. Assicurati, quindi, di selezionare le informazioni più importanti, eliminando il superfluo e organizzando una gerarchia ben precisa. Inoltre, cerca di cogliere gli elementi di connessione e le differenze tra i concetti. In questo modo, riuscirai a memorizzare molti più concetti e con più facilità.

Leggi anche: Integratori per memoria e concentrazione: principali ingredienti

Ripetizione dilazionata

Questa tecnica per migliorare la memoria è una delle più efficaci, specie se devi memorizzare una grande quantità di informazioni. È scientificamente dimostrato che fare sessioni multiple e più brevi di studio dà risultati migliori rispetto sessioni lunghe e interminabili.

Per migliorare la memoria, quindi, dividi in più parti le informazioni e i concetti da memorizzare, studiali in più giorni e sicuramente avrai dei miglioramenti nel tempo.

Compara

Se hai difficoltà a ricordare particolari informazioni, fai una comparazione con ciò che già sai. Comparare informazioni che già conosci con ciò che non conosci ma che vorresti memorizzare aiuta a ricordare meglio i concetti.

Questa tecnica funziona molto bene anche con concetti diametralmente opposti tra loro.

Inoltre, cerca sempre di trovare analogie o somiglianze tra concetti apparentemente molto diverse fra loro. La tua memoria ne trarrà sicuramente beneficio.

Leggi anche: Sintomi della perdita di memoria a breve termine

Richiamo attivo

Il richiamo attivo è il tentativo, fatto poco dopo aver acquisito una lunga serie di informazioni, di ricordarle. Per migliorare la memoria, il richiamo attivo va praticato senza sbirciare appunti o libri di alcun genere. All’inizio potrebbe essere difficile ricordarsi le informazioni, ma pian piano riuscirai a migliorare la tua memoria, ricordandoti sempre più informazioni.