Merck, governo Usa acquista altri 1,4 mln cicli molnupiravir per 1 mld

·2 minuto per la lettura

Corsa degli Usa per 'far scorta' di molnupiravir, la pillola antivirale sperimentale anti-Covid sviluppata dall'americana Merck (Msd fuori da Usa e Canada) e dalla connazionale Ridgeback Biotherapeutics. Il governo statunitense - informano le due aziende - eserciterà due delle sue opzioni per acquistare un totale di 1,4 milioni di cicli aggiuntivi del farmaco orale, per circa 1 miliardo di dollari, se al prodotto verrà concessa l'autorizzazione all'uso di emergenza (Eua) o l'approvazione da parte dell'Agenzia del farmaco Fda.

Esercitando queste opzioni, il governo Usa si è impegnato ad acquistare complessivamente circa 3,1 milioni di cicli di molnupiravir, per circa 2,2 miliardi di dollari, da quando arriverà il via libera regolatorio all'inizio del 2022. Al governo americano resta ancora la possibilità di acquistare oltre 2 milioni di cicli addizionali, attraverso ulteriori opzioni previste dal contratto. Merck e Ridgeback hanno per fatto domanda alla Fda per avere l'ok alla somministrazione della pillola nel trattamento di Covid-19 da lieve a moderato negli adulti a rischio di progressione verso forme gravi e di ricovero in ospedale. La richiesta sarà discussa dagli esperti dell'ente regolatorio americano il prossimo 30 novembre, durante la riunione del Comitato consultivo Fda sui farmaci antimicrobici.

"Siamo onorati che il governo degli Stati Uniti abbia scelto di acquistare più di 3 milioni di cicli di molnupiravir, il nostro promettente antivirale orale, in modo che il farmaco, se autorizzato, rientri nell'armamentario di vaccini e terapie disponibili per combattere Covid-19 come parte del nostro sforzi collettivi per porre fine a questa pandemia - afferma Frank Clyburn, presidente Human Health, Merck - Alla luce del continuo impatto della pandemia su centinaia di migliaia di persone ogni giorno, ci stiamo muovendo con urgenza e rigore per portare molnupiravir, con i suoi dati convincenti che mostrano una significativa riduzione dei decessi e dei ricoveri, ai pazienti il ​​più rapidamente possibile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli