Merkel, 'in Europa pharma non trattato bene'

webinfo@adnkronos.com (Web Info)

In Europa negli ultimi anni "non abbiamo trattato molto bene l'industria farmaceutica", cosa che "ha portato a molte rilocalizzazioni" di imprese del settore "negli Usa". Questa migrazione di aziende a sua volta è alla base dei "problemi di produzione" dei vaccini che l'Ue ha dovuto affrontare per contrastare la pandemia di Covid-19. Lo sottolinea la cancelliera tedesca Angela Merkel, durante un incontro on line organizzato dal Ppe a Bruxelles. "Sono lieta che ci siano ancora stabilimenti produttivi" in Europa, "in Belgio, Olanda, Germania", aggiunge Merkel.