Metabolismo lento in menopausa: le cause e il miglior rimedio naturale

metabolismo lento in menopausa

Con l’arrivo della menopausa cominciano a sopraggiungere vampate di calore improvvise, giramenti di testa, ecc. Inoltre, il metabolismo tende a essere più lento e ad appesantirvi. Ecco come fare, quali metodi naturali scegliere per accelerare il metabolismo lento in menopausa.

Metabolismo lento in menopausa

È sicuramente una delle cause della menopausa a causa degli scompensi ormonali che tendono a verificarsi in questa fase della vita della donna. Per stimolarlo, nel caso di un rallentamento, ci sono alcuni accorgimenti e modifiche da apportare. Prima di tutto, si consiglia di scegliere alimenti che siano adatti e aiutino ad accelerarlo. Il metabolismo lento consiste nel rallentamento delle funzioni che sono necessarie all’organismo per produrre energia e, quindi, riuscire anche a dimagrire in modo sano.

Durante la menopausa, una fase della vita che le donne cominciano ad avvertire intorno ai 50 anni, il metabolismo comincia a rallentare per via degli ormoni. Per questa ragione, si consiglia di cominciare a mangiare in modo sano e naturale, optando per alimenti che siano adatti e possano aiutare a stimolarlo.

Oltre all’alimentazione, ci sono poi delle abitudini che è bene seguire per incrementare il metabolismo lento in menopausa:

  • Cercate di svegliarvi presto il mattino e cominciare la giornata facendo dell’attività fisica in modo da bruciare i grassi e le calorie che avete appena consumato durante la colazione
  • Cominciate la giornata con dell’acqua e del limone che aiutano a dimagrire e favoriscono la digestione
  • Fate degli spuntini durante la giornata optando per delle verdure crude o lo yogurt
  • Il riposo è fondamentale, quindi un sonno di 8 ore aiuta ad allontanare lo stress e la fame nervosa
  • L’attività fisica da svolgere in modo costante: una passeggiata quotidiana di almeno un’ora aiuta a risvegliare il metabolismo lento in menopausa.

Per quanto riguarda l’alimentazione, si consiglia di optare per determinati alimenti, quali il peperoncino, ma anche gli agrumi, il riso, il tè verde e le spezie come la curcuma che aiutano il processo digestivo e depurano l’organismo.

Metabolismo lento in menopausa: cause

Il metabolismo tende a rallentare nel periodo della menopausa a causa degli squilibri ormonali e degli estrogeni che tendono a ridursi. Inoltre, un rallentamento del metabolismo porta a un senso di gonfiore e aumento del peso. A seconda dell’età, dello stile di vita e di altre situazioni, il metabolismo varia nel corso degli anni e rallenta nel periodo della menopausa.

Durante questa fase della vita, il corpo cambia e bisogna ascoltare i segnali che il corpo invia in modo da sapere come comportarsi e controllare anche il proprio peso. A causa del metabolismo lento, risulta anche difficile perdere peso e dimagrire, ma con un po’ di aiuto e utili consigli, potete risolvere il problema e riuscire a eliminare i chili di troppo.

Per riuscire a perdere peso non saltate mai la colazione considerato il pasto più importante della giornata e cercate di consumare alimenti e cibi che possano aiutare. Inoltre, chiedete aiuto a un esperto del settore che sa sicuramente darvi i giusti consigli, oltre al programma adatto per ognuna di voi.

Lo stress, i cambiamenti ormonali sono alla base del metabolismo lento in menopausa, ma una attenzione all’alimentazione e ai rimedi naturali possono sicuramente aiutare.