Michael B. Jordan sarà il primo Superman nero?

·1 minuto per la lettura

Michael B. Jordan potrebbe essere il primo Superman di colore in un nuovo reboot sul personaggio.

Pur dicendosi lusingato, l’attore ha smentito i rumors circolati negli ultimi giorni, in seguito alle voci secondo cui Henry Cavill presto svestirà i panni del supereroe nella saga DC Comics.

A entusiasmare i fan della star di «Creed - Nato per combattere» è stata la recente scelta della Warner Bros. di assumere l’autore Ta-Nehisi Coates e il regista J.J. Abrams per il franchise, che dovrebbe avere come protagonista un Superman nero.

«È stata una mossa intelligente quella di assumere Ta-Nehisi da parte della DC per proseguire e adattare questo progetto», ha dichiarato all’Hollywood Reporter.

Sul suo eventuale coinvolgimento, Michael ha detto: «Devo dire che ti senti lusingato quando inizi a sentire voci di questo tipo. È un piacere sapere che la gente pensi a me per ruoli di questo tipo. È qualcosa che apprezzo tanto. Non saprei cos’altro dire. Qualunque sia la strada che sceglieranno, sarà interessante».

Jordan è stato già accostato all'idea di un Superman nero nel 2019, dopo aver delineato la sua visione per il personaggio con la Warner e aver firmato un accordo con la società.