Michael Caine dice addio all’alcol: «Voglio vivere più a lungo»

·1 minuto per la lettura

Michael Caine rinuncia per sempre all’alcol nella speranza di poter vivere più a lungo possibile.

L’attore, 88 anni, ha abbandonato i suoi vecchi vizi per amore dei suoi nipoti, Taylor, 12 anni, e i gemelli Miles e Allegra, 11.

«Ho deciso che voglio vivere un po’ più a lungo - ha dichiarato l’attore al magazine Candis -. Ho tagliato l’alcol dalla mia vita e ho una nuova prospettiva. Pensavo che non avrei avuti dei nipoti, poi improvvisamente ne sono arrivati tre. Sono loro la mia fonte di giovinezza e mi hanno ridato la voglia di vivere, senza più preoccupazioni e problemi. Sono completamente innamorato di loro e lo stesso vale per mia moglie».

«Ci sono stati dei momenti molto alti della mia vita: ho vinto due Oscar e mi è stato conferito il titolo di Cavaliere. Pensavo che non avrei avuto nulla di meglio. Poi sono arrivati i miei nipoti, che sono la cosa più preziosa del mondo».

«La cosa meravigliosa dei nipoti è che, come diceva qualcuno, riescono a riempire un buco nel tuo cuore, che non sapevi nemmeno che fosse vuoto. E io credo che sia assolutamente vero».

Caine è padre di Dominique, nata dal primo matrimonio con l’attrice Patricia Haines, e Natasha, avuta con la seconda moglie Shakira, la donna che lo ha salvato dalla dipendenza.

In un’intervista rilasciata a Radio Times nel 2016, la star rivelava: «Bevevo una bottiglia di vodka al giorno e fumavo diversi pacchi di sigarette».

«Non ero infelice, ma ero stressato. Mi chiedevo: “Dovrò scattare un’altra foto? Come farò a ricoprire questo ruolo? Come farò a ricordarmi tutte queste battute?”».