Michael Keaton indeciso sul nuovo progetto: «Sono pigro»

·1 minuto per la lettura

Michael Keaton non sa decidersi sul suo prossimo film.

La star di «Birdman» ha debuttato alla regia con il dramma del 2008 «The Merry Gentleman», in cui ha recitato al fianco di Kelly Macdonald.

Il cineasta si è divertito a stare dietro la macchina da presa e spera di ripetere presto l'esperienza, ma ora confessa di non avere le idee chiare sul suo prossimo progetto.

«Sono stato davvero pigro», ha detto Michale Keaton a The Hollywood Reporter.

«Ho un lato pigro. È un peccato perché mi piaceva tanto dirigere. Ho avuto più di un paio di opportunità, ma non le ho colte perché ero impegnato... o semplicemente perché so ci sono almeno 50 persone che possono farlo meglio di me. Ma avrei dovuto essere più ambizioso al riguardo».

Secondo la pubblicazione, il candidato all'Oscar ha opzionato un articolo del New York Times su alcuni miliardari che si preparano per l'apocalisse. Il progetto avrebbe come protagonista lo stesso Keaton e Adam McKay.

Sebbene Keaton sia stato "pigro" nel trovare progetti di regia, mette sempre intensità nella sua carriera di attore, e gli piace impegnarsi completamente in ogni ruolo.

«Probabilmente perché sono troppo spaventato, quindi non sono in grado di fare la fatidica telefonata - ha condiviso -. Mi piacerebbe chiamare qualcuno. Credimi. Gli direi: "Vieni sul set, andiamo a farci qualche risata". Ma prendo sul serio quello che faccio per vivere».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli