Mihajlovic, l'appello commovente: "Italiani donate il midollo"

(Photo by Filippo Alfero - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)


Sinisa Mihajlovic ha scelto lo stadio bolognese Dall'Ara, nel giorno del match Bologna-Atalanta, per lanciare il suo appello commosso e commovente.

Prima che iniziasse la partita si è presentato in campo insieme all'Ail, l'associazione italiana per la lotta a leucemia, linfomi e mielomi, urlando a gran voce: "Italiani, donata il midollo osseo".



"Ringrazio loro e i dottori - così è iniziato il discorso di Mihajlovic, che si riferiva ai rappresentanti bolognesi dell'Ail - La ricerca ha fatto tanti passi avanti e grazie a questo una brutta malattia come quella con cui combatto è diventata curabile. Innanzitutto voglio dire: la prevenzione è fondamentale, tenetevi controllati perché è fondamentale", ha detto l'allenatore.

E ha concluso: "In Italia non si dona abbastanza. Siamo indietro rispetto a paesi come quelli del nord, gli Stati Uniti e la Germania. Il trapianto di midollo salva vite, quindi donate: io purtroppo non posso più. Chiedo a tutti di schierarvi dalla parte della ricerca: donate".


GUARDA ANCHE: Chi è Sinisa Mihajlovic?