Mikhail Gorbaciov, a 91 anni è morto l'ultimo leader comunista che cambiò il mondo

Michail Gorbaciov, Secretary General of PCUS. November 30, 1989. (Photo by Edoardo Fornaciari/Getty Images)
Mikhail Gorbaciov, a 91 anni è morto l'ultimo leader comunista che cambiò il mondo (Photo by Edoardo Fornaciari/Getty Images)

A 91 è morto Mikhail Gorbaciov, protagonista della distensione e uomo di pace che mise fine alla Guerra Fredda. Gorbaciov è stato l'ultimo leader dell’URSS. Nel 1990 ricevette il Premio Nobel per la pace "per il ruolo di primo piano nei cambiamenti radicali delle relazioni fra Est e Ovest". Inventore della "perestrojka", che in russo significa cambiamento, l'ex politico comunista ha fatto la storia e il suo nome resta impresso nella memoria collettiva. Protagonista del disgelo con Usa e Occidente, era bolscevico di provincia, ma subito apparso lontano dall'immaginario comunista. Piaceva alla leader inglese Margaret Thatcher, poi il colloquio con Reagan, fino ad assistere alla caduta del muro di Berlino. Voleva cambiare il comunismo e contribuì alla sua fine, con la spaccatura dell'URSS in 15 repubbliche.

VIDEO - Gorbaciov, l'uomo che cambiò il destino dell'Unione Sovietica

Ultimo segretario generale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica, Gorbaciov è stato in carica dal 1985 al 1991. Fu lui ad avviare un processo di riforme noto come "perestrojka", che rivoluzionerà le dinamiche politiche interne e i rapporti tra Mosca e gli altri Paesi. Iniziò così il dialogo con l'Occidente, dal quale l'URSS era sempre stata lontana.

GUARDA ANCHE - Il giudizio dei russi: Gorbaciov, sì o no?

Tuttavia, l'ex leader russo trovò poi una forte opposizione ad alcune sue riforme economiche e nel dicembre del 1991 si dimise. Solo quattro mesi prima, fallì un colpo di stato nei suoi confronti.

LEGGI ANCHE: Gorbaciov, l'ultimo papa laico dell'Urss

Nella serata del 30 agosto Mikhail Sergeevich Gorbaciov è deceduto presso il Central Clinical Hospital di Mosca, dove era ricoverato. Da tempo lottava contro la malattia. La notizia è stata resa nota dall'Agenzia Tass.

GUARDA ANCHE - Già 30 anni: la caduta dell'URSS, tra 'perestrojka' e 'glasnost'

Come espresso dallo stesso Gorbaciov, sarà sepolto nel cimitero Novodevichy a Mosca, accanto alla sempre amata moglie Raisa Titarenko.