Milano ha un nuovo place to be, si chiama Gucci Circolo e celebra i 100 anni (magici) della maison

·2 minuto per la lettura
Photo credit: COURTESY GUCCI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY GUCCI PRESS OFFICE

Uno spazio temporaneo nel cuore della città, espressione artistica della maison italiana che proprio lo scorso aprile ha compiuto 100 anni: questo autunno, il Gucci Circolo sarà il nuovo place to be di Milano. Una location consacrata al bello e all'estetica (visionaria) di Alessandro Michele, direttore creativo Gucci che già in occasione della collezione Aria ci aveva stupite non poco.

Il Gucci Circolo si trova nell'antico palazzo Gallarati Scotti in via Borgospesso, a Milano. In questa struttura settecentesca, dove l'architettura barocca milanese trionfa in tutta la sua maestosa bellezza (e che è già sede del circolo letterario del Duca Tommaso Gallarati Scotti), si svolgerà un fitto calendario di eventi fino a fine novembre. Aperto sia dal lunedì al venerdì (dalle 10.15 alle 19) sia il sabato e la domenica (dalle 19 alle 21), il Gucci Circolo offre la possibilità di articolare il proprio percorso inoltrandosi in un susseguirsi di stanze esperienziali e sale espositive. Bisognerà seguirne lo storytelling e lasciarsi guidare dalla narrazione artistica, prima tra tutte quella inerente i capitoli della collezione Aria che comincia proprio con "Gucci 100". Ultimo capitolo sarà invece “The Hacker Project", con riferimento alla sinergia instauratasi tra Alessandro Michele e Demna Gvasalia perché il primo hackerasse dal secondo, direttore creativo di Balenciaga, elementi che ha poi inserito nella sua collezione Aria.

Photo credit: COURTESY GUCCI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY GUCCI PRESS OFFICE

Una listening lounge approfondirà poi il legame che Gucci ha stretto nel corso del tempo con il mondo della musica (come confermato proprio recentemente anche dalla presenza dei Maneskin nella nuova campagna pubblicitaria). Gli ospiti del Gucci Circolo si ritroveranno così in una sala colma di vinili, dove sarà possibile sia (ri)percorrere un viaggio sonoro sia scaricare una playlist realizzata ad hoc per il grande centenario della casa di moda fondata a suo tempo da Guccio Gucci. Tra i grandi artisti amici della maison, l'esperienza annovera Harry Styles (già protagonista del Gucci Beloved Talk Show), Sir Elton John, Florence Welch e Achille Lauro.

Photo credit: COURTESY GUCCI PRESS OFFICE
Photo credit: COURTESY GUCCI PRESS OFFICE

L'approccio pratico esperienziale del Gucci Circolo offre inoltre l'opportunità di scattare una foto nel photo booth (con annessi effetti ispirati proprio dalle fantasie protagoniste della collezione Gucci 100!) e di testarsi in una partita con i videogame di Gucci Arcade. Ancora, tra luci al neon, flash e macchine fotografiche, si proverà il brivido (glamour) di calcare la passerella della sfilata di Aria. Il percorso si conclude in un giardino tra fiori e profumi, per poi accedere - per chi lo volesse (e solo se munito di Green Pass) a una sala da tè dedicata, tra poltrone e divanetti in velluto e in stile pienamente Gucci. Un imperdibile place to be.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli