Moderna, al via test clinici su vaccino antinfluenzale a mRna

·1 minuto per la lettura

Non solo Covid-19. Moderna studia un vaccino a mRna contro l'influenza stagionale e annuncia l'avvio dello studio di fase 1/2 sul prodotto. Si tratta di candidato un vaccino quadrivalente, che rispetta la composizione indicata dall'Organizzazione mondiale della sanità (virus A H1N1 e H3N2, e B Yamagata e Victoria). L'obiettivo della società americana è arruolare nel trial 180 partecipanti di età pari o superiore a 18 anni.

"Siamo lieti di avere iniziato questo studio su mRna-1010, il nostro primo candidato al vaccino antinfluenzale stagionale a Rna messaggero a entrare in fase clinica - afferma il Ceo di Moderna, Stéphane Bancel -Prevediamo che i nostri candidati vaccini anti-influenza rappresenteranno una componente importante dei nostri futuri vaccini combinati per l'area respiratoria. Riteniamo che i vantaggi dei vaccini a mRna includano la capacità di associare diversi antigeni per proteggere da più virus, e quella di rispondere rapidamente all'evoluzione dei virus respiratori come influenza, Sars-CoV-2 e Rsv (virus respiratorio sinciziale, ndr)".

"La nostra visione - chiarisce l'amministratore delegato dell'azienda Usa - è quella di sviluppare un vaccino combinato a mRna, in modo che le persone possano ricevere ogni autunno un'iniezione per avere una protezione ad alta efficacia contro i virus respiratori più problematici".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli