Morbo di Alzheimer: bere caffè può ridurre il rischio

·1 minuto per la lettura

I ricercatori affermano che bere caffè può ridurre il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer.

Una tazza di caffè mattutino non solo ha il potere di svegliarti, ma il consumo di caffeina è stato precedentemente associato a minori rischi di molteplici condizioni di salute, tra cui diabete di tipo 2, malattie cardiache e ictus.

Gli scienziati della Edith Cowan University hanno condotto uno studio a lungo termine che ha coinvolto più di 200 australiani scoprendo un'associazione tra il caffè e diversi importanti marcatori legati all'Alzheimer: una malattia neurodegenerativa che di solito inizia lentamente e peggiora progressivamente.

«All'inizio dello studio abbiamo riscontrato che i partecipanti senza problemi di memoria e con un maggiore consumo di caffè avevano un rischio minore di passare a un lieve deterioramento cognitivo - che spesso precede il morbo di Alzheimer - o di sviluppare il morbo di Alzheimer nel corso dello studio», ha affermato il lead ricercatrice Dott.ssa Samantha Gardener.

Bere più caffè ha dato risultati positivi in relazione ad alcuni aspetti della funzione cognitiva, in particolare la funzione esecutiva che include pianificazione, autocontrollo e attenzione.

Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche, il dottor Gardener ha affermato che i risultati sono incoraggianti, poiché indicano che bere caffè potrebbe essere un modo semplice per aiutare a ritardare l'insorgenza del morbo di Alzheimer.

«Si tratta di una cosa semplice, che le persone possono cambiare - ha proseguito -. Potrebbe essere particolarmente utile per le persone che sono a rischio di declino cognitivo ma non hanno sviluppato alcun sintomo. Potremmo essere in grado di sviluppare alcune linee guida chiare che le persone possono seguire nella mezza età e si spera che possa poi avere un effetto duraturo».

I risultati completi dello studio sono stati pubblicati su Frontiers of Aging Neuroscience.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli