Morgan torna a X Factor?

Con grande sorpresa del pubblico, Morgan potrebbe apparire come guest star a X Factor.

Nello specifico sarebbe stato reclutato nella puntata di stasera, giovedì 3 novembre, che andrà in onda su Sky.

A diffondere il gossip è stato il sito di Dagospia secondo cui, dopo 8 anni, Morgan farà il suo ritorno in pompa magna.

«Il rumor gira ormai da qualche giorno tra i soliti “addetti ai livori” del circo televisivo, ma se fosse confermato sarebbe abbastanza clamoroso: Marco Castoldi, in arte Morgan, si prepara a fare il suo rientro, in pompa magna, a X Factor! Non come giudice, ruolo che ha ricoperto in 7 edizioni vincendo per 5 volte (“sono il giudice più vincente della storia di X Factor”, ci tiene sempre a ribadire con un orgoglio manco troppo poco nascosto), bensì come ospite speciale della puntata di giovedì 3 novembre».

La notizia segna un dietrofront clamoroso da parte di Castoldi e della produzione di Sky, visto che solo pochi giorni fa l’eclettico cantautore aveva sfoderato delle frecciatine al vetriolo contro le recenti edizioni del talent musicale.

«X Factor sembra un organismo che sta implodendo, che si auto fagocita! É molto interessante il fatto che crei se stesso, e si nutra di ciò che crea, già avevo questa sensazione un po’ inquietante quando vedevo che venivano come grandi ospiti quelli che nella stagione precedente erano dei concorrenti.

Mi faceva effetto: te la canti e te la suoni, ti paghi il biglietto che vendi e vai a vederti lo spettacolo che organizzi tu, ti siedi sulle poltrone del pubblico e applaudi la tua esibizione, poi torni a casa velocemente e te lo guardi in televisione, poi ti televoti e vinci e ti consegni il premio», asseriva Morgan.

«La Michielin stata concorrente, poi è stata ospite, adesso presenta, a questo punto dovrebbe fare la regia e perché no, anche fare il giudice, cosa ci sarebbe di strano, a questo punto, nulla.

Ma non tanto per la Michielin, per carità è anche una cara ragazza, canta bene ed è spiritosa, io dico che il sistema è un po’ andato in loop, è inquietante. – ha concluso Marco Castoldi –. È come una famiglia dove la stessa persona è la madre, il padre, il figlio, e pure l’amico del figlio. La stessa persona! Fa impressione».