Morto a 59 anni il cantante Coolio: la probabile causa del decesso


Coolio è morto a 59 anni. Il manager del cantante di ‘Gangsta’s Paradise’, Jarez Posey, ha confermato che l’artista è stato trovato senza vita a casa di un amico a Los Angeles ieri, 28 settembre. I paramedici sono arrivati sul posto intorno alle 4 di pomeriggio e la stella della musica è stata dichiarata senza vita poco dopo. Secondo TMZ la polizia non avrebbe trovato droghe.
Ci sarà bisogno di un’autopsia per capire le reali cause del decesso, ma il suo manager ha spiegato che si è probabilmente trattato di un arresto cardiaco che ha colto Coolio mentre si trova nel bagno dell’amico. Un’indagine è comunque stata aperta.
La leggenda dell’hip-hop era nata in Pennsylvania il primo agosto del 1963. Il suo vero nome era Artis Leon Ivey Jr. Dopo essersi diplomato al collage aveva fatto il pompiere e poi l’agente di sicurezza in un aeroporto.
Ha mosso i primi passi nel mondo della musica negli anni ’80 pubblicando l’album ‘Whatca Gonna Do?’ nel 1987. La fama internazionale è però arrivata a metà anni ’90, quando nel 1995 ha pubblicato il singolo ‘Gangsta’s Paradise’ che lo ha portato anche a vincere un Grammy Award.
Il brano è rimasto in vetta alle classifiche americane per tre settimane. L’ultimo album pubblicato risale al 2009 e si intitola ‘From the Bottom 2 the Top’.
Nella sua carriera aveva partecipato anche a diversi film e show tv, incluso il ‘Celebrity Big Brother’ nel 2009.
Tra i primi a ricordarlo anche la diva Michelle Pfiffer che è stata protagonista del film ‘Pensieri Pericolosi’ del 1995, la cui colonna sonora includeva proprio ‘Gangsta’s Paradise’.