Natale in casa Windsor: tutte le tradizioni dei Reali

Regina Elisabetta

Natale in casa Windsor non è poi così differente da qualsiasi altro Natale in famiglia: tra tradizioni imbarazzanti e messe di Natale, i reali d’Inghilterra trascorrono del tempo insieme e in allegria nella “modesta” tenuta di Sandringham.

Natale in casa Windsor: tutte le tradizioni

Dal 1988 la famiglia reale d’Inghilterra ha stabilito di trascorrere le proprie vacanze di Natale nella tenuta di Sandringham invece che in quella di Norfolk, più grande e comoda ma che aveva bisogno disperatamente di una ristrutturazione.

La Regina arriva a Sandringham prima di chiunque altro, per organizzare i festeggiamenti natalizi insieme a Filippo. Una volta la Regina usava il Royal Train per raggiungere Sandringham, ma dato che i tempi sono cambiati e anche la Regina stringe la cinghia per rispetto ai suoi sudditi, oggi Elisabetta ci arriva con un treno pubblico di prima classe, di cui prenota un intero vagone.

L’albero di Natale della Regina Elisabetta viene addobbato da oltre un secolo con gli stessi decori dallo staff di palazzo, ma è la Regina a salire sulla scala e mettere il puntale, ogni anno, da sempre.

Gli altri membri della famiglia arrivano alla tenuta il 24 Dicembre, nel pomeriggio, e vengono immediatamente spediti a cambiarsi d’abito per il tè delle cinque (dovranno poi provvedere a cambiare mise ogni giorno tre volte al giorno per tutta la durata delle feste). A questo punto si possono finalmente scartare i regali.

In genere Harry e William organizzano una partitella di calcio la sera della Vigilia, coinvolgendo familiari e membri della servitù: quest’anno pare che la tradizione non sarà rispettata a causa dell’assenza di Harry e di Meghan.

Il giorno di Natale

Nel giorno di Natale, prima e dopo un pranzo che metterebbe a dura prova qualsiasi commensale, c’è la tradizione (amatissima dalla Regina, a quanto pare) di obbligare ogni commensale a pesarsi su un’antica bilancia. L’obiettivo è capire in tempo reale quanti chili ha preso ogni ospite.

Nel pomeriggio di Natale tutti andiamo a vedere un film al cinema e nemmeno Natale in Casa Windsor fa a meno del cinepanettone. La differenza è che la sala da ballo della tenuta viene trasformata in un sala da cinema con un apposito maxischermo.

Novecento biglietti di auguri

Nel Regno Unito la cartolina di Natale della Regina è un’istituzione importante quasi quanto la Corona. Ogni anno viene scattata una foto ai membri della famiglia Reale e la Regina firma ogni cartolina a mano! Normalmente vengono stampate circa 900 fotografie e la povera Elisabetta II comincia in estate a firmare le sue cartoline per arrivare pronta a Natale.

A seconda del rapporto che ha con il destinatario della cartolina, Elisabetta cambia la propria firma. Pare che le cartoline destinate ai politici siano firmate Elizabeth R, quelle destinate agli amici solo Elizabeth e infine quelle destinate ai membri della famiglia vengono firmate con lo storico soprannome di Elisabetta, Lilybeth.

Ovviamente, accanto alla firma della Regina, per 900 volte, compare anche quella del Duca di Edimburgo, al quale però, nessuno ha mai chiesto come preferisce firmarsi.