Natale: come decorare con il riciclo creativo

natale riciclo creativo

Con un po’ di fantasia e di voglia di sperimentare, si possono ottenere ottimi risultati, spesso anche più più piacevoli e originali rispetto a ciò che si trova già pronto in vendita. Al tempo stesso, perché sottovalutare il risparmio che ne deriva e il rispetto per l’ambiente? Ecco allora alcune idee, da provare a fare magari con i bambini, utilizzando materiale recuperato in un cassetto della soffitta, piuttosto che in cucina o all’aria aperta.

Natale, decorare con il riciclo creativo

Possiamo iniziare con una variante divertente del classico albero di Natale, per rallegrare con fantasia i vari angoli di casa, come ad esempio una scrivania o magari la mensola del caminetto. Basterà recuperare qualche pigna, molto facile da trovare in questo periodo autunnale e aiutandosi con della colla vinilica, cospargerla di glitter e perline colorate. Inserendola poi in un piccolo vaso, renderà perfettamente l’idea! Oppure si può dipingere nei colori preferiti e, con l’aggiunta di una cordicella legata all’estremità più sottile, utilizzarla come se fosse una pallina per l’albero principale di casa.

Anche i bottoni sono un espediente simpatico che può fare al caso nostro: incollati fra loro su un cartoncino, si prestano a trasformarsi facilmente in un pupazzo di neve, o anche in un Babbo Natale, magari aggiungendo qualche dettaglio con un pennarello indelebile.

Tappi di sughero

Forse non ci avete mai pensato prima, ma con la forma di questi oggetti, immaginare di dare vita a una renna o anche a un cammello, non è poi così complicato: ecco allora che concepire perfino un presepe, per così dire, ecologico, diventa davvero semplice. I tappi sono piuttosto facili da bucare e si possono unire nella forma preferita anche usando dei ramoscelli, che richiameranno facilmente le zampette degli animali.

Ricicliamo la plastica

Una semplice bottiglia d’acqua, forbici, colla, glitter o perline, spago e un po’ d’estro: ecco quello che occorre.
Sarà sufficiente tagliare il fondo del contenitore, per vedere immediatamente comparire la forma di un bel fiore; fatto questo, a voi decidere se trasformarlo con qualche accorgimento, in una deliziosa stella di Natale o magari in una luccicante stella cometa!

Vecchie palline da tennis

Ecco un altro oggetto di casa che si presta a una nuova vita in tema Natalizio. In una qualunque merceria potrai reperire dei fantastici spilli colorati, che sarà davvero semplice usare per ricoprire la superficie della pallina, realizzando disegni, scritte augurali o anche fantasie astratte, a te la scelta. Se invece ti piace di più lo stile country, puoi anche ricoprire la palla con uno spago grezzo, su cui applicare bastoncini di cannella profumata o fette essiccate di arance, che oltre a decorare il tuo albero, renderanno l’atmosfera gradevolmente aromatizzata.

Capsule del caffè usate

Ecco una proposta davvero originale: se anche tu utilizzi il caffè in cialde, inizia a mettere via quelle già usate, meglio se di miscele diverse perché di solito a ogni tipologia corrisponde un differente colore. Quando ne avrai accantonata una buona quantità, potrai incollarle su un cartoncino, assemblandole in cerchi concentrici dal più grande al più piccole, impilandole in modo da richiamare facilmente la forma di un moderno e particolarissimo albero di Natale. A te poi sbizzarrirti con la decorazione con bottoni, perline e colla a caldo, assecondando l’ispirazione del momento.