Natalie Portman: protagonista del bestseller di Elena Ferrante

·1 minuto per la lettura

Natalie Portman sarà la protagonista dell’adattamento del romanzo di Elena Ferrante, “I giorni dell’abbandono”.

Scritto e diretto da Maggie Betts, il progetto sarà prodotto anche dalla Ferrante e dalla stessa attrice premio Oscar.

Il film ruota attorno al personaggio della Portman, Tess, una donna che ha abbandonato i propri sogni per una vita familiare stabile, ma quando viene a sua volta lasciata dal marito, il suo mondo cade a pezzi.

Come recita la sinossi, «rimasta con i due figli e il cane, profondamente segnata dal dolore e dall’umiliazione, la protagonista, dalla tranquilla Torino dove si è trasferita da qualche anno, è risucchiata tra i fantasmi della sua infanzia napoletana, che si impossessano del presente e la chiudono in una alienata e intermittente percezione di sé. Comincia a questo punto una caduta rovinosa che mozza il respiro, un racconto che cattura e trascina fino al fondo più nero, più dolente dell’esperienza femminile».

“I giorni dell’abbandono" ha già avuto un discreto successo sul grande schermo grazie all’adattamento di Roberto Faenza con Margherita Buy e Luca Zingaretti, nel 2005.

La Ferrante ha anche scritto il libro “La figlia oscura”, da cui è stato tratto il film «The Lost Daughter», diretto da Maggie Gyllenhaal e interpretato dalla vincitrice premio Oscar, Olivia Colman.