Nel nuovo taglio corto di Charlize Theron c'è tutto l'impegno politico di cui l'America aveva bisogno

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images

From ELLE

In queste ore sono moltissime le star d'Oltreoceano che si sono impegnate in prima persona per incitare i cittadini americani a votare in ogni modo possibile. Tra quelle che hanno deciso di metterci la faccia (letteralmente) c'è anche la bellissima Charlize Theron, che oltre a indossare orgogliosa la T-shirt stampata "VOTE" dell'ultima sfilata di Louis Vuitton by Nicolas Ghesquière, ha esibito anche un nuovo taglio capelli corti più sexy che mai. "Se hai votato ma non ti sei fatto un selfie un po' seducente con lo sticker 'ho votato' come il mio, hai davvero votato?", scherza l'attrice su Instagram, attualmente impegnata come produttrice di tre titoli in uscita, e il risultato è un autoscatto da 300 mila like che oltre a essere impegnato politicamente lancia anche una tendenza capelli Autunno 2020 tutta da copiare.

"Charlize Theron è sempre tra le più donne belle più belle del pianeta e ogni commento sul suo look appare superfluo: è bella senza se e senza ma", commenta l'hairstylist Cristiano Filippini. "Tuttavia, è innegabile che con questo taglio corto stia benissimo, e i capelli spostati dietro le orecchie lasciano ancora più esposto il suo viso, che è la cosa più giusta da fare quando la bellezza è tale. La tecnica di colorazione, invece, è costituita da semplici mèches biondo platino che danno luce a tutta la capigliatura", prosegue l'esperto. Il nuovo look di Charlize Theron, tuttavia, non è propriamente consigliabile a tutti: "Una forma del genere non è adatta a un viso ovale e regolare, mentre andrebbe evitata in presenza di uno particolarmente largo o tondo, che ne uscirebbe evidenziato".

Cristiano Filippini, fondatore di [#1]HAIRLAB, hairstylist dal 1996: "Ho sempre puntato tutto sull'aggiornamento, le nuove tendenze e la consulenza alla cliente finale, basandomi sulla morfologia, l'incarnato e il rispetto del capello e della sua portabilità". Lo trovate anche su Instagram come @cri.filippini.