Nel vestito di Martina Colombari a Venezia 78 c'è la tendenza più etno (chic) dell'Autunno 2021

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Daniele Venturelli - Getty Images
Photo credit: Daniele Venturelli - Getty Images

Come una Cenerentola (etno) chic, il look di Martina Colombari ci ha incantate sul red carpet della 78esima Mostra del Cinema di Venezia. Ospite in occasione della première di Qui rido io, il nuovo film diretto da Mario Martone e in uscita nelle sale cinematografiche questo 9 settembre, Martina Colombari ha calcato il tappeto stellato di Venezia 78 portando con sé sotto i riflettori anche una riconoscibilissima e iconica fantasia. Trattasi del celebre motivo Paisley, signature della casa di moda Etro, che non avrebbe potuto rendere il look più meraviglioso di così. Il vestito di Martina Colombari a Venezia è tra i capi di punta della collezione Etro moda Autunno Inverno 2021 2022: realizzato in 100% seta, è caratterizzato da un corpetto in crepe de chine con fiori ricamati, che sormonta a sua volta un'ampia e fluida gonna a grandi balze in crépon (leggi anche: seta impalpabile di altissima qualità). L'elemento più ammaliante del suo look è certamente la scollatura a incrocio sul seno: un dettaglio imprescindibile per una moderna Cenerentola che sa come essere raffinata con la R maiuscola (in un sensualissimo gioco di vedo-non-vedo).

Photo credit: Daniele Venturelli - Getty Images
Photo credit: Daniele Venturelli - Getty Images

Se possiamo immaginarlo, possiamo farlo: copiare il look di Martina Colombari a Venezia 78 è possibile, occorre solo il giusto vestito moda Autunno 2021. Questo firmato Etro e sfoggiato sul red carpet della Mostra del Cinema è indubbiamente unico nel design e nell'ethos (che traspare vigorosamente, creando in chi osserva un forte imprinting con l'heritage stilistico della casa di moda). Ma la lezione di stile che apprendiamo dal vestito di Martina Colombari è anche un'altra, e cioé che l'etno chic è pur sempre un diktat estremamente trasverale. Che, anzi, ha bisogno di essere contestualizzato con accessori e gioielli giusti per elevare il risultato finale a quella tangibile raffinatezza di cui appunto parlavamo. L'attrice italiana ha infine abbinato una piccola clutch ben squadrata e in pelle, che non ruba la scena all'abito né si impone con colori contrastanti. Dulcis in fundo, gioielli per una degna Cenerentola 2.0: una collana preziosissima con dettaglio dalla forma a testa di tigre e un paio di punti luce a bottoncino. E se non è raffinatezza questa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli