Nella collezione Victoria Beckham (fuori calendario alla LFW) c'è un messaggio implicito (da capire)

·3 minuto per la lettura
Photo credit: David M. Benett - Getty Images
Photo credit: David M. Benett - Getty Images

Per anni il copione è stato più o meno il seguente: Victoria Beckham sfilava in fashion week (a New York, prima del passaggio definitivo nel calendario di Londra per i 10 anni della sua casa di moda), ed ecco che (anche) un settore specifico della prima fila diventava mirino e bersaglio di foto e attenzione mediatica. Non sono mai servite grandi celebrità a Posh Spice per generare hype attorno ai suoi fashion show: lei, le celebrità, le ha sempre avute in casa. C'era infatti David Beckham, marito esemplare, con tutta la prole al seguito (compresa la piccola Harper che ricordiamo aver sfidato Anna Wintour in fatto di caschetto). Ma in questa London Fashion Week qualcosa è cambiato: Victoria Beckham ha presentato la sua collezione moda Primavera Estate 2022 fuori calendario. Non con una sfilata fisica, bensì con un prodotto digitale.

[editoriallinks id='81a1a48d-6367-4989-9743-1c7e79cd209b' align='left'][/editoriallinks

La nuova collezione Victoria Beckham moda Primavera Estate 2022 presentata durante (ma non nel calendario ufficiale) della London Fashion Week si chiama Movements. E vuole essere "un'ode alla fuga in Europa". Si ritorna a viaggiare dunque - finalmente - nell'immaginario della direttrice creativa della sua omonima casa di moda. La collezione potrebbe portare con sé anche una grande novità: già lo scorso giugno, in occasione della sfilata Pre-Spring 2022, Victoria Beckham aveva annunciato l'arrivo di una strategia completamente differente con cui avrebbe puntato a un abbassamento dei prezzi del 40%. Complice di questa operazione è la fusione dei suoi due brand. Fino ad allora, c'era stata infatti sia l'omonima casa di moda prêt-à-porter sia il marchio Victoria orientato su una fascia di prezzi più accessibile. Con Movements, presentata attraverso un video digitale sui suoi canali social, il momento potrebbe essere finalmente arrivato.

Cosa aspettarci dalla collezione moda Primavera Estate 2022 di Victoria Beckham? La direttrice creativa aveva espresso le sue considerazioni in merito alla stagione che verrà anche in occasione della Pre-Spring 2022. “Voglio tornare a vestirmi nel vero senso della parola, uscire, mostrare il mio corpo un po’ di più - aveva annunciato a vogue.com. - Voglio sentirmi donna. Non trovo nulla di sbagliato nel volersi sentire desiderabili agli occhi dei partner, anzi non aspetto altro. Non voglio ricoprirmi di capi come ho fatto tempo fa: ecco cos’è per me tornare alla normalità dopo 18 mesi”.

Sensualità e femminilità restano dunque una chiave unica nella lettura della collezione Victoria Beckham moda Primavera Estate 2022. Ci sono vestiti con generosi dettagli cut out sulla schiena, slip dress strutturati a mo' di tunica con abiti lingerie stampati al di sopra, tailleur strutturati nella massima accezione cosmopolita dell'estetica di Victoria Beckham. Tutto è profondamente ispirato però "dall'idea di essere altrove", spiega la nota stampa. E chissà che non sia proprio questo il motivo per cui la nuova collezione si chiami proprio Movements. D'altronde, se "Embracing the uncomplicated" - ovvero, "abbracciare la semplicità" - è il concept di questa collezione, non ci resta che continuare a procedere verso un filone estetico che altro non è che un modus vivendi. Semplice come la spensieratezza dello stato d'animo vacanziero qui proposto. Semplice come i suoi tagli sartoriali. Semplice come il desiderio di presentare il proprio lavoro senza il gran clamore di un fashion show. Semplicemente, semplice.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli