Niacina: cos'è e quali sono i suoi impieghi

·2 minuto per la lettura
vitamina B3
vitamina B3

La vitamina B3, conosciuta anche come niacina o vitamina PP, è solubile in acqua e risulta utile contro la pellagra. Si tratta di una delle vitamine più stabili in assoluto in quanto non teme il calore, l’ossigeno e nemmeno la luce. Questa sostanza è contenuta all’interno di alcuni alimenti che dovremmo consumare frequentemente. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla niacina e vediamo quali sono i motivi per cui è bene assumerne in quantità adeguate.

Dove si trova la vitamina B3

La vitamina PP è una sostanza benefica per l’organismo che si trova all’interno di numerosi prodotti alimentari. Tra le fonti naturali ci sono le arachidi, la carne bianca (soprattutto il tacchino) e la carne rossa come ad esempio il vitello, il manzo e il fegato. In generale possiamo comunque dire che tutta la carne è ricca di questa vitamina. Anche nel pesce ci sono buone quantità di niacina, in particolare si trova nelle acciughe, nel tonno, nel pesce spada, nel salmone e anche nelle sarde.

All’interno di frutta, verdura e uova non sono presenti grandi quantità di vitamina PP, ma questa sostanza si trova nel latte e nei suoi derivati, nei cereali integrali e nella crusca. In alcuni alimenti come il caffè la niacina è presente come derivato metilato. La vitamina in questione si trova anche all’interno di integratori specifici che risultano particolarmente utili quando l’alimentazione non ne fornisce abbastanza.

A cosa serve?

La niacina è necessaria per la respirazione cellulare, inoltre libera energia e velocizza il metabolismo delle sostanze nutritive. Risulta molto utile anche per migliorare la circolazione e la salute della pelle. Questa sostanza è in grado di ridurre i livelli di colesterolo presenti nel sangue ed è particolarmente efficace nel trattamento dell’ansia e del sistema nervoso perchè riduce lo stress in modo naturale. Anche chi soffre di problemi di stomaco può trovare sollievo dall’utilizzo di questa vitamina.